rotate-mobile
Venerdì, 28 Gennaio 2022
Eur Laurentina / Via Vitaliano Brancati

Dalla Ferratella al Campidoglio per rivendicare il diritto di spostarsi in bici

I ciclisti del Circolo SEL, recentemente istituito all’ISPRA, hanno organizzato una pedalata per chiedere al Comune di puntare sull’intermodalità e di completare le piste ciclabili del quadrante

I lavoratori dell’ISPRA, l’istituto superiore per la protezione e la ricerca ambientale iscritti a SEL, hanno dato vita in giornata ad una passeggiata in bicicletta. Il percorso, piuttosto impegnativo, prevedeva la partenza da via Vitaliano Brancati, zona Ferratella, fino al Campidoglio.

“Vogliamo venire al lavoro in bicicletta, e vogliamo avere il diritto di venirci senza rischiare incidenti e senza che questo pregiudichi le nostre attività – scrivevano gli organizzatori dell’iniziativa sull’evento lanciato tramite facebook -  La mobilità sostenibile è ormai un aspetto essenziale per una città come Roma, utilizzata in campagna elettorale da molti candidati e propagandata in convegni anche da amministrazioni come la nostra”.

L’iniziativa, lanciata dal neonato Circolo SEL, era finalizzata al raggiungimento di una serie di obiettivi. Si va dal “Completamento e l’ampliamento della pista ciclabile di via Laurentina, congiuntamente all’unione di quella presente sulla Cristoforo Colombo, fino a congiungere Viale dell’Oceano Atlantico a via Pavese” all’ “Ampliamento dell’intermodalità con possibilità di caricare la bicicletta sui mezzi pubblici anche in orari diversi da quelli previsti attualmente”.

Inoltre, al Comune, i lavoratori ISPRA iscritti a SEL chiedono l’ “Organizzazione di eventi patrocinati da Roma Capitale presso i singoli enti pubblici, per propagandare e favorire lo sviluppo della mobilità sostenibile”. In attesa di veder realizzato il piano quadro della ciclabilità approvato nella precedente giunta capitolina, qualcosa “si muove”. Soprattutto nella sensibilità e nelle istanze, spesso condivisibili a prescindere dagli orientamenti politici, che i ciclisti romani rivolgono all’amministrazione centrale.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dalla Ferratella al Campidoglio per rivendicare il diritto di spostarsi in bici

RomaToday è in caricamento