rotate-mobile
Martedì, 25 Gennaio 2022
Eur Ardeatino / Via Ardeatina

Falcognana: ancora nessun provvedimento per migliorare la sicurezza stradale

Nonostante la morte di una residente ed i continui appelli del Municipio, non è stato risolto il problema della sicurezza stradale di via Ardeatina. De Iuliis (Pdl):" La Provincia continua con lo scaricabarile"

 

Era la metà di luglio quando, l'ennesimo incidente stradale su via Ardeatina, riaccese una protesta mai sopita sulla pericolosità della consolare.
 
UN TRAGICO INCIDENTE. All'epoca ne fece le spese un donna settantenne, residente a Falcognana, investita all'altezza della fermata di un autobus. Da allora gli appelli dei Consiglieri Municipali,  che chiedevano alla Provincia di Roma d'intervenire migliorando l'illuminazione, installando semafori a chiamata ed abbassando il limite di velocità, in prossimità dei centri abitati, a 50 km/h, non sono mai mancati. 
  
L'IMPIANTO SEMAFORICO. Abbiamo inviato una lettera a maggio- ricorda Massimiliano De Iuliis capogruppo Pdl al Municipio XII - con la quale chiedevamo l'installazione di un semaforo pedonale al km 14 di Via Ardeatina, in località Falcognana, ma la Provincia di Roma si è mossa solo dopo un incidente in cui una donna ha perso la vita. Successivamente, la Provincia, prima ha richiesto al Municipio XII Eur di fornire l'utenza elettrica e poi di prendere in carico l'impianto non sapendo che i Municipi non hanno la manutenzione degli impianti semaforici e non vendono elettricità"- commenta De Iuliis, che poi aggiunge -per questo motivo la richiesta è stata inoltrata al dipartimento Mobilità e trasporti di Roma Capitale, per verificare se il medesimo poteva sopperire a questa grave mancanza della Provincia".
 
LE INADEMPIENZE IMPUTABILI. Un iter tortuoso, che non ha facilitato la soluzione del problema e che, come spiega il Capogruppo Pdl, ha necessitato di un ulteriore passaggio. "Lo stesso dipartimento,  ha richiesto alla Provincia di Roma, in data 27 settembre 2012, il progetto dell'impianto per poterlo valutare, vista l'eventualità di prenderlo in carico". Eppure, stando a quanto riferisce De Iuliis - La Provincia di Roma, oltre a non aver inviato ancora la progettazione del semaforo, non ha ancora fatto istituire il limite di velocità a 50 km/h nel centro abitato di Falcognana;  inoltre non fa rispettare il divieto di transito ai mezzi con altezza superiore ai 3,80 metri,come indicato dalla segnaletica, e continua con lo 'scaricabarile' dimostrando di non tenere a cuore la sicurezza dei cittadini di Falcognana. Siamo stanchi che l'unica cosa che la Provincia di Roma fa camminare  - conclude la nota il Capogruppo Pdl -siano le parole !"
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Falcognana: ancora nessun provvedimento per migliorare la sicurezza stradale

RomaToday è in caricamento