rotate-mobile
Lunedì, 26 Febbraio 2024
Eur

Strade ammalorate e limite di velocità a 30 km/h, il IX municipio: "Pioggia e usura hanno riaperto le vecchie buche"

L'assessora ai lavori pubblichi Maiolati: "Stiamo provvedendo alla gara per il Pronto Intervento stradale del 2018. Ecco i nostri interventi"

Non ci sta il IX municipio a trazione grillina a passare per un municipio inadempiente. Sulle buche che hanno spinto il comandante del IX gruppo ad istituire il limite di 30 km/h, l'assessora Cristina Maiolati vuole mettere dei puntini sulle I. A cominciare da quei lavori non effettuati citati nell'articolo e anche nel doumento dei vigili urbani. 
 
"La nostra amministrazione", spiega l'assessora, "diversamente dal passato, è intervenuta nel quartiere Laurentino in Via Francesco Sapori e Via Celine; in via Luca Gaurico nel Quartiere Giuliano-Dalmata, a Spinaceto nel tratto iniziale di viale Caduti per la Resistenza, via di Mezzocammino tratto da Via Basile a Via Colombo con eliminazione dell’annosa deformazione sede stradale, in Via di Vallerano nel tratto più pericoloso ed in fine nel quartiere Decima-Torrino con interventi di rifacimento di via della Grande Muraglia e Via Cina, nel famigerato tratto prospiciente la palestra 09".

Un elenco che però non ha colmato tutte le buche e non ha impedito l'apertura di nuove. Maiolati ha una sua spiegazione: "Anni di trascurata manutenzione stradale hanno compromesso ormai il manto della rete viaria e in casi di pioggia forte, come si è verificato il 26 e 27 dicembre scorsi, si creano sempre nuove buche, se non voragini. Gli interventi sulla viabilità sono stati molteplici, ma con pioggia forte, gelo e naturalmente l’usura, si è verificata la riapertura delle vecchie buche o di parti di asfalto immediatamente vicini".

Il municipio però non è fermo: "Stiamo provvedendo al meglio all’eliminazione dei molteplici e disseminati pericoli e alla tutela dell’incolumità dei cittadini ed in quest’ottica che la Polizia Locale di Roma Capitale ha emesso la determina di riduzione di velocità". Sull'appalto scaduto: "Il precedente appalto è arrivato alla scadenza contrattuale prevista ma contemporaneamente stiamo provvedendo alla gara per il Pronto Intervento stradale del 2018. Si continuerà ad intervenire anche nel 2018 secondo i criteri stabiliti dagli uffici dando priorità al grado di ammaloramento, alla vicinanza degli edifici pubblici, alla viabilità con passaggio del TPL compatibilmente con le poche risorse disponibili a seguito del patto di stabilità".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Strade ammalorate e limite di velocità a 30 km/h, il IX municipio: "Pioggia e usura hanno riaperto le vecchie buche"

RomaToday è in caricamento