Eur Laurentina / Via Abigaille Zanetta

Cecchignola Sud: incontro chiarificatore sull’esproprio dei terreni

L'argomento, che aveva tenuto alcuni residenti col fiato sospeso, è stato affrontato presso il centro anziani di via Zanetta

Molti residenti, preoccupati per il contenzioso sviluppatosi intorno all’esproprio dei terreni in zona Cecchignola Sud, dopo l’incontro di ieri pomeriggio hanno tirato un sospiro di sollievo.

“ Un clima costruttivo e sereno ha permesso a tutti di fare domande ed a noi, ed ai nostri legali, di dare risposte –  ha dichiarato in una nota il comitato “No Tag”, da tempo attivo nel quartiere – Ieri abbiamo voluto dare risposte alla cittadinanza che negli ultimi era stata preda di un allarmismo continuo su questo tema e per farlo ci siamo rivolti ai nostri legali che hanno potuto esprimere pareri molto seri e professionali”.

Preso atto delle considerazioni offerte dai legali, i cittadini, stando a quanto si evince dal comunicato diramato dal comitato “No Tag”,sono stati invitati a seguire “le nostre iniziative e le evoluzioni della questione”. A tal proposito si fa riferimento ad una “lettera molto dettagliata inoltrata al gabinetto del Sindaco con la quale chiediamo al più presto di risolvere il problema della trascrizione dell’esito della sentenza 8363/2010 sulle particelle catastali relative”.

E, per mettere nero su bianco, è arrivato l’intervento della consigliera Matilde Spadaro, di Sinistra e l’Arcobaleno, da molti anni in prima linea nelle vicende legate al territorio.

“Su questo stesso problema – prosegue la nota il comitato No Tag - proprio ieri, su nostra istanza, è stata approvata all’unanimità dal consiglio del municipio XII una mozione- presentata dalla Spadaro - che impegna il comune di Roma a trascrivere al più presto il giudizio”.

E, per non difettare sul piano della comunicazione “Abbiamo inoltre già informato i cittadini su come evitare problemi in sede di compravendita degli immobili, fornendo loro l’intero testo della sentenza succitata”.

Un sospiro di sollievo, per i residenti, su cui, come si legge nella Mozione stessa “non graverà nessun risarcimento danno per queste aree”. Un risultato importante, messo in cantiere. Ed “a breve partiremo con altre iniziative –  conclude il Comitato No Tag - sull’esito dell’altro contenzioso insistente sul quartiere”. Una promessa, più che una speranza, rivolta ai tanti abitanti del territorio di Cecchignola Sud. E non solo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cecchignola Sud: incontro chiarificatore sull’esproprio dei terreni

RomaToday è in caricamento