rotate-mobile
Eur Spinaceto / Via di Mezzocammino

Spinaceto: eliminate a tempo di record le barriere architettoniche

Dopo la denuncia effettuata dal Consigliere Siracusa, circa la mancata realizzazione degli scivoli sui marciapiedi in via di Mezzocammino, si è mosso l'Ufficio Tecnico del Municipio. E sono state rimosse le barriere architettoniche

Che si tratti di una mera coincidenza, fatichiamo a crederlo.

Una curiosa coincidenza. Per due ordini di motivi. In primo luogo perché i lavori relativi alla sistemazione di via di Mezzocammino, rientranti nel contratto di quartiere, erano terminati da parecchio tempo.
Ed in secondo luogo perché non si è mai visto che prima si posizioni il travertino del marciapiede, impedendo di fatto il suo utilizzo alle persone con disabilità fisica. E successivamente lo si rimuova. Di solito, in condizioni normali, il marciapiede viene realizzato subito senza barriera architettonica.

Interviene l'Ufficio Tecnico. E ciò nonostante ci riteniamo soddisfatti, perché l’intervento dell’Ufficio Tecnico, per quanto tardivo e spintaneo, elimina una forma estremamente deprecabile di discriminazione. Particolarmente significativa perché realizzata in una via di transito, dall’importante valenza socio aggregativa, per la contemporanea presenza del parco e del mercato bisettimanale.
 “Dopo la mia durissima denuncia sui lavori di manutenzione stradale che sono stati appena eseguiti in Via di Mezzocammino si sbloccano improvvisamente i lavori…I lavori del Contratto di quartiere, infatti, sono rimasti fermi per quasi due anni, ma una volta ultimati  l’ufficio Tecnico del Municipio XII non si è neppure reso conto di come  erano stati realizzati – sottolinea Federico Siracusa, artefice della citata, recente denuncia -  Se l’Ufficio Tecnico non ha neppure notato delle cose così evidenti, figuriamoci il resto, come l’altezza del tappetino stradale,piuttosto che i materiali utilizzati”.

Altre zone sistemate. Ma non è tutto, perché, a quanto pare, anche altre strade del quartiere sono state sistemate.
“Subito dopo le mie denunce l’Ufficio Tecnico del Municipio XII si è rimesso al lavoro ed oggi sono finalmente iniziati i lavori per realizzare i tre scivoli per le carrozzine all’altezza del mercato e di fronte Via Gaetano Butera. Ma non può finire lì, perché Via Butera – conclude Siracusa - è ancora un cantiere a cielo aperto”.
In sostanza, possiamo immaginare che l’Ufficio Tecnico del Municipio XII, per l’assenza di finanziamenti, abbia fatto realizzare marciapiedi nuovi, ma con barriere architettoniche. E solo in un secondo momento, avendo trovato le risorse, sia riuscito a farli modificare nei punti indicati dal Consigliere IdV Federico Siracusa. Dopodiché, data per buona quest’ipotesi, risulta particolarmente spericolato sostenere che le denunce recentemente effettuate, peraltro a mezzo stampa piuttosto che tramite mozioni consiliari, non abbiano inciso in alcun modo, nel velocizzare un’operazione, senz’altro in cantiere.

Mai più discriminazioni. Comunque la si voglia vedere, rimane la considerazione precedentemente espressa: siamo soddisfatti che, le istituzioni, abbiamo provveduto all’eliminazione delle barriere architettoniche. E siamo certi che, da adesso in avanti, faranno il possibile per evitare il ripetersi di  simili, deprecabili equivoci.
 

Rimosse barriere architettoniche via di Mezzocammino

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spinaceto: eliminate a tempo di record le barriere architettoniche

RomaToday è in caricamento