Martedì, 28 Settembre 2021
Eur Laurentina / Via Bruno de Finetti

Fonte Laurentina, CdQ: “9mila abitanti sono in balia dei disservizi di AMA”

Il Presidente del CdQ scrive un'accorata lettera, corredata dall'elenco delle strade nei cui condomini non è stata effettuata la raccolta porta a porta

Solo in via Pia Nalli si contano 11 condomini dove la situazione versa in uno stato critico. Seguono altre strade come via Amaldi, via Bruno da Finetti, via Maggi, via Lombardo Radice o ancora via Beniamino Segre. Sembra un bollettino di guerra, ed invece è solo l’elenco delle strade per le quali il CdQ chiede aiuto. Aiuto per fare cosa? Semplice. Una corretta raccolta dei rifiuti.

IL DISSERVIZIO DI FINE ANNO - “Scusate signori, cosa volete che facciamo – si chiede il Presidente del CdQ Alessandro Recine – Il servizio deve essere assicurato, feste comprese!! Chiamasi danno per mancata raccolta dei rifiuti urbani”. Un comportamento che, abbiamo verificato, può essere sanzionato anche da un giudice amministrativo per l’omissione di provvedimenti utili per prevenire impedire e rimuovere l’abbandono dei rifiuti nelle strade.

AMA NON RISPONDE - “Qui a Fonte Laurentina la Raccolta Differenziata è stata avviata il 15 luglio 2013  - ricorda Recine - ma operativamente  è partita dal mese di novembre 2013. Molte segnalazioni sono state fatte dai diversi cittadini nei giorni passati e ancora oggi, ma la situazione diventa critica”. Anche perchè il rischio è che, social network a parte, queste segnalazioni non arrivino a chi di dovere. “ Non risponde nessuno ad AMA al numero 800.867035 o allo 0651693229” osserva il Presidente del Comitato di Quartiere. Nel primo caso abbiamo verificato che il numero verde è operativo solo dal lunedì al giovedì nelle fasce orarie 8-17, mentre il venerdì si limita il servizio alle ore 14.

IN OSTAGGIO DI AMA - “Così facendo – conclude il Presidente Recine - ci costringete a portarla in altri quartieri, dove non è stata avviata la Raccolta Differenziata porta a porta, come ad esempio il più vicino quartiere Laurentino 38. Attendiamo un pronto e risolutivo intervento, perché 9.000 abitanti non possono dipendere dai disservizi di AMA”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fonte Laurentina, CdQ: “9mila abitanti sono in balia dei disservizi di AMA”

RomaToday è in caricamento