EurToday

Discarica Falcognana, Stazi: “La mia contrarietà è totale, per il Pdl è NIMBY”

Il Vice Presidente del Municipio risponde alle critiche di De Juliis “Non ho bisogno di urlare, né di fare il capo popolo. Il mio pensiero coincide con quello di Santoro”

Nella giornata di martedì, la vicenda legata alla discarica di Falcognana si era colorita di un affondo  portato avanti dal Vice Presidente del Consiglio Municipale, nei confronti dell’Assessore all’Ambiente Stazi . Secondo Massimiliano De Juliis, dal giovane Assessore nel corso di tre mesi, non si era ascoltata “neppure una sola parola di contrarietà verso la discarica”.

LA PRESUNTA SPECULAZIONE MEDIATICA - Con un post su facebook, il Vice Presidente Stazi replica a De Juliis: “La Politica è strana, perché strane e surreali sono le azioni e le parole di alcuni che la fanno e che la trasformano in confusione. C'è chi campione di strumentalizzazioni la trasforma in una contesa di estremismi, di accuse e smentite, cavalca le difficoltà di una vicenda per pulire le responsabilità della propria coalizione e del proprio partito e perché è buona occasione per una operazione di speculazione politica al fine di diventare noto alla cronaca e alla cittadinanza”.

LA COMUNICAZIONE UTILE -“Tutto questo non mi appartiene e quindi non impegnerò ulteriore tempo per replicare ad un comunicato pretestuoso e strumentale, che mi critica per aver dato una comunicazione utile – scrive Stazi - perché informare i cittadini relativamente alla pulizia delle caditoie, dando un numero verde ed un indirizzo email, non penso sia stato un errore, al di là della vicenda delle competenze amministrative”.

LA SINDROME DI NIMBY - Smarcatosi dalla critica d’aver invaso la competenza dell’Assessore Parisi, Stazi rivendica le proprie posizioni. E lo fa creando una contrapposizione rispetto alla controparte politica. “ E' surreale alludere ad un mio non interessamento verso la vicenda di Falcognana, vista la mia totale contrarietà alla costruzione di discariche, in senso generale, una posizione ben più avanzata rispetto a quella del Pdl che ha sempre fatto una battaglia NYMBY parlando di discarica in Provincia” e qui il riferimento sembra non essere particolarmente velato.

LA LINEA SANTORO - “Mi viene quasi da pensare che l'autore del comunicato  - scrive Stazi rivolgendosi a De Juliis pur senza mai nominarlo - colleghi il lavoro amministrativo solamente alla composizione di martellanti comunicati e che non conosca nulla del lavoro che si compie dietro le quinte senza la ricerca dell'applauso. Per me la politica non è questa, le mie parole le ho pronunciate in diverse sedi, in riunioni come in manifestazioni, a contatto con le persone, senza il bisogno di urlare come un ossesso presso altre istituzioni o fare il capo popolo. E soprattutto, fare comunicati personali su questa vicenda per rimarcare la posizione di un singolo, la mia, non è stato necessario, perché il mio pensiero e le mie posizioni  - rivendica il Vice Presidente del Municipio XII - sono in pieno nei comunicati e nelle dichiarazioni del Presidente Santoro, il quale gestendo in maniera esemplare le criticità di questa drammatica vicenda esprime al meglio il pensiero condiviso da me e dalla nostra maggioranza. Questo è il mio stile  - conclude Stazi -  se non gli piace, me ne farò una ragione”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Lazio zona arancione? Oggi la decisione

  • Vigili nella bufera, Raggi guarda Report e decide di ruotare gli agenti. In bilico il comandante Napoli

  • Coronavirus, nel Lazio chiusi negozi e supermercati alle 21: la nuova ordinanza della Regione

  • Centro commerciale Maximo di Roma: ecco quali sono i negozi presenti all'interno

  • Tamponi in farmacia a Roma e nel Lazio: dove farli. L'elenco completo e gli indirizzi

  • Vigili fanno sesso in auto a Roma, la commedia sexy si tinge di giallo: spunta l'ipotesi della microspia

Torna su
RomaToday è in caricamento