rotate-mobile
Mercoledì, 19 Gennaio 2022
Eur Ardeatino / Via Ardeatina

Falcognana, No alla Discarica: un fiume di cittadini autorganizzati lancia la “Primavera di Roma”

Quindicimila cittadini, in piazza per lanciare la "Primavera di Roma" e dire no alla discarica. Tra tanti bambini e moltissimi, esilaranti striscioni, vince la partecipazione. Mentre il centrodestra diserta il corteo

La primavera delle partecipazione, è cominciata.  Quaranta, cinquanta sigle di associazioni e comitati. Circa quindicimila cittadini. Bambini, genitori, gente comune. Nessuna bandiera di sigle sindacali né di partiti politici. In compenso tante magliette rosse e nere del Presidio No Discarica. E soprattutto moltissimi striscioni. Ironici. Sagaci. “Zingaretti se ti dimetti fanno festa pure i cassonetti”. “Marino come Ponzio Pilato”. Ed ancora “Tra discarica e riciclo c’è una bella…buca al Divino Amore”.

“Non è vero che arriva l’autunno. Oggi comincia la Primavera di Roma” urla dal carro allestito dal CSOA Auro e Marco Alessandro Lepidini. E’ lui il vero mattatore, ci sono pochi dubbi. Arringa la piazza, ricorda i motivi della protesta, rilascia interviste. E’ il politico che dismette i propri panni e torna a fare il cittadino. Dal primo giorno davanti ai cancelli della Ecofer.

Il Presidente Santoro non si vede.  Forse per l’imbarazzo che le abbondanti critiche a Zingaretti e Marino gli avrebbero procurato. Ma c’è il suo vice Stazi. E c’è qualche consigliere municipale. Manca il centrodestra, che diserta clamorosamente una manifestazione partecipata e senza bandiere. Non c’è neppure Alemanno, questa volta.  

La manifestazione, che al grido “No discarica” percorre, lunghissima, via Cavour e via dei Fori Imperiali, arriva in tarda serata in piazza SS Apostoli. E lì comincia la nuova esperienza, la rinascita, la Primavera di Roma, con l’istituzione de “l'assemblea popolare costituente per l'ambiente e per la difesa dei diritti”. La discarica forse si farà. Ma le istituzioni, sorde agli appelli dei cittadini, adesso sanno che i residenti di Roma Sud si sono organizzati. “E chi dovrà fare un passo indietro – per dirla con Lepidini – sarà chi ha deciso questa porcata”.

La manifestazione sfila per il centro

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Falcognana, No alla Discarica: un fiume di cittadini autorganizzati lancia la “Primavera di Roma”

RomaToday è in caricamento