EurToday

Fonte Laurentina: il ponte pedonale dimenticato da tutti

Il Ponte pedonale, inaugurato nel giugno 2011, versa in condizioni di profondo abbandono. Siracusa: "E' circondato da una quantità impressionante di rifiuti e da una vegetazione incolta. Gli ascensori, poi, sono rotti da mesi"

Continuano ad arrivare segnalazioni sullo stato in cui versa la Laurentina e la via Ardeatina. Ma non mancano neppure quelle che fanno riferimento alle condizioni indecorose che caratterizzano i ponti pedonali della prima consolare.

IL PONTE PEDONALE DI FONTE LAURENTINA -Ci ha scritto anche Federico Siracusa, già Vice Presidente del Consiglio Municipale. “A seguito di un sopralluogo, ho potuto verificare che il ponte pedonale situato all’altezza del supermercato Elite della Via Laurentina, che è dotato di un sistema di videosorveglianza che probabilmente non funziona e di due ascensori, era stato inaugurato appena nel giugno 2011. Purtroppo gli ascensori non funzionano da diversi mesi e versano in un gravissimo stato di abbandono, circondati da una quantità impressionante di rifiuti, bottiglie rotte, vestiti abbandonati ed una vegetazione incolta ed invasiva”.

IL PONTE DI TRIGORIA - I ponti pedonali su via Laurentina, però, sono due. Ve n’è infatti un secondo, inaugurato nella primavera del 2012 dall’allora Presidente della Provincia Nicola Zingaretti, che si trova al km 11.540.  Lo stato in cui versa, ci viene descritto ancora una volta da Siracusa. “Una situazione ancora più incredibile è quella del sovrappasso pedonale antistante il quartiere Trigoria, che è stato inaugurato ad aprile 2012, e che dovrebbe fungere da passerella pedonale per il prossimo quartiere residenziale delle Torrette.  In questo caso l’accesso al ponte pedonale è addirittura molto pericoloso sia per la presenza di sterpaglie, di rifiuti abbandonati ma anche per la mancanza di numerosi tombini".

L'ASSENZA DI MANUTENZIONE - "Possibile che non sia stato stipulato alcun contratto che garantisca la manutenzione e la pulizia ordinaria dei sovrappassi pedonali? – s’interroga l’ex Consigliere - Possibile che siano stati installati due ascensori senza la stipula di alcun contratto di manutenzione? E’ amaro constatare che dopo le inaugurazioni nessuno si preoccupi dell’ordinaria manutenzione delle opere pubbliche realizzate. Sicuramente l’enfasi dei mass media è minore se ci si occupa anche dell’ordinaria manutenzione, ma che senso ha realizzare una nuova opera pubblica se dopo appena un anno è già inservibile?”. Ai posteri, l’ardua sentenza.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Roma, tamponi rapidi a 22 euro: l'elenco dei laboratori privati dove farlo

  • Roma, la mappa del contagio di ottobre: 47 quartieri con più di cento casi

  • Paura a Gregorio VII, a fuoco un autobus: esplosioni e colonna di fumo nero sulla zona

  • Drive in dove fare i tamponi a Roma: gli indirizzi. L'elenco completo

  • Coprifuoco a Roma e nel Lazio, ecco l'ordinanza: autocertificazione per spostamenti da mezzanotte alle 5

  • Coronavirus, Lazio verso il coprifuoco e didattica a distanza parziale per le superiori. In arrivo un'ordinanza con i provvedimenti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento