Eur Trastevere / Via Agostino Bertani

Tor de’ Cenci: ufficializzate le prime adesioni al corteo

Pd e SEL del Municipio XII, oltre ai Verdi ed Ecologisti, formalizzano la relativa adesione alla manifestazione di sabato contro la bretella ed a favore della metropolitana leggera

Si registrano le prime adesioni al corteo di sabato 13,  in parte già anticipate da un precedente comunicato del Comitato no Corridoio.
In particolare, oltre al Comitato di Quartiere Decima Torrino, che ha inoltrato un promemoria a tutti gli iscritti nella newsletter di sostegno all’iniziativa, segnaliamo le adesioni politiche sin qui ottenute.

ADERISCONO PD E SEL. “Il Partito Democratico e Sinistra Ecologia e Libertà del Municipio XII – scrivono in un comunicato congiunto i due coordinatori territoriali, rispettivamente Andrea Santoro ed Alessio Stazi – aderiscono alla manifestazione convocata dal Comitato dei cittadini che si terrà domani a Tor de’ Cenci, per ribadire ancora una volta il secco ‘no’ alla bretella che collegherebbe l’autostrada Roma-Latina all’A12 Roma-Fiumicino. Il progetto della bretella - continuano Santoro e Stazi -, voluto dalla Polverini e da Alemanno, con il silenzio colpevole del presidente del Municipio XII Calzetta, è un’opera che avrebbe un impatto devastante su molti quartieri del Municipio XII, innanzitutto sul piano della qualità della vita. Vogliamo che si riapra un tavolo di confronto con i cittadini e con le istituzioni perché la condivisione, il rispetto dei quartieri e delle comunità locali vengono prima di tutto”.

ADERISCONO I VERDI ECOLOGISTI. Anche Nando Bonessio, Presidente dei Verdi Lazio, da tempo in prima fila insieme ad Alunni nel tentativo di informare i residenti sul pericolo incombente, sosterrà, come facilmente intuibile, la manifestazione. "I Verdi e Ecologisti aderiscono alla corteo, organizzato dal Comitato No corridoio, che si terrà sabato 13 ottobre alle 9.30 con partenza da via Renzo Bertani (Tor de Cenci), per dire no alla devastazione dell'autostrada a pedaggio A12 - Tor de Cenci - Latina, e chiedere invece l'adeguamento di tutta la Pontina e la costruzione di una linea di metropolitana leggera Roma-Pomezia-Ardea – dichiara Bonessio,che aggiunge - ancora una volta ci troviamo di fronte all'ennesima grande opera inutile, che non diminuirà minimamente il traffico, così come non risolverà i problemi dei pendolari. Opere come questa fanno parte del passato e di un concetto di sviluppo che non ha più senso, ormai superato dalla realtà dei fatti. Distruggere gli ultimi pezzi di agro-romano non porterà alcun miglioramento, né in termini economici, né in termini di qualità della vita, né in termini di migliore mobilità. Per questi motivi saremo con convinzione al corteo di sabato".

Nessuna dichiarazione è pervenuta invece dalle altre rappresentanze istituzionali, di maggioranza ed opposizione municipale. Considerando che in sede di Consiglio Straordinario si erano trasversalmente  espressi in maniera critica verso la realizzazione dell’opera, proponendo al più un suo, improbabile, interramento, risulta difficile intuire se, effettivamente, domani sfileranno o meno a fianco dei residenti che non vogliono la Bretella.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tor de’ Cenci: ufficializzate le prime adesioni al corteo

RomaToday è in caricamento