menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Fonte Ostiense: il Consiglio Municipale in diretta alimenta le polemiche

Il centrodestra accusa Santoro d'aver imposto lo streaming. Risponde Gargano: “A me sono arrivati sms di cittadini contenti. Ed il fatto che fossero osservati, ha migliorato anche il comportamento dei consiglieri”

E’ stata una prima assoluta. La diretta streaming che ha permesso ai residenti del territorio di seguire la prima riunione di Consiglio Municipale dopo le vacanze, è di fatto entrata nella storia. Il Municipio IX ha bruciato i tempi ed è stato il primo ad implementare l’originale modalità di comunicazione. Rigorosamente a costo zero.

PERPLESSA L'OPPOSIZIONE - L’iniziativa, tuttavia, non è piaciuta alla componente di centro destra che ha avanzato una serie di perplessità. “Atteso che il servizio è a costo zero per l’amministrazione, chiediamo di sapere se la ditta incaricata abbia ottenuto un’affidamento diretto oppure se è stato elaborato un bando – ha premesso il Vice Presidente del Consiglio Municipale Massimiliano De Juliis –Inoltre, le registrazioni dove andranno a finire? Ci sarà la possibilità di fare degli estratti ed in caso affermativo, chi decide cosa selezionare? Insomma, se veramente vogliamo offrire un servizio, e noi siamo d’accordo che vada offerto, bisogna farlo a termini di regolamento. Ci saremmo aspettati una discussione in Commissione Riforme Statuto e Regolamento, passaggio che invece non c’è stato. Insomma – ha concluso De Juliis – è stata una scelta calata dall’alto, voluta dal Presidente Santoro senza ascoltare il parere del Consiglio. Io penso – ha aggiunto rivolgendosi al Presidente Gargano – che la Presidente Boldrini avrebbe permesso al Premier Enrico Letta di decidere come far funzionare la Camera”.
 

GLI EFFETTI DELLA DIRETTA - Le obiezioni avanzate dal Vice Presidente del Consiglio Municipale, sono state fatte proprie anche da Paolo Pollak, capogruppo del Pdl al Municipio. “Sottoscrivo quanto appena espresso da De Juliis: siamo d’accordo sulla diretta streaming, ma le modalità andavano discusse prima, votandole nelle commissioni competenti. Dal momento che non è stato fatto, chiedo l’immediata sospensione delle riprese”. Una richiesta che però non è stata accolta. “In realtà io ho ricevuto alcune telefonate e molti sms di cittadini che si dicevano soddisfatti per quest’iniziativa votata alla trasparenza – ha argomentato il Presidente del Consiglio Municipale Andrea Gargano, cui abbiamo chiesto un commento – inoltre ho notato che i Consiglieri, forse per il fatto che si sentivano osservati, si sono comportati in maniera più disciplinata del solito. Insomma, mi sembra proprio che sia andata bene” ha concluso Gargano.


I LAVORATORI IN CASSA INTEGRAZIONE - La seduta, poi, è proseguita affrontando i vari ordini del giorno previsti e dando spazio anche ai lavoratori dell’HP, società che vanta “304 lavoratori in Italia di cui 134, secondo il piano industriale dell’azienda, andranno in esubero, mediante la cassa integrazione straordinaria” come ha ricordato il Capogruppo della Lista Marino, il Consigliere Maurizio Filipponi, che alla situazione dei lavoratori HP ha anche dedicato un’apposita mozione.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
De Magna e beve

Dove mangiare i 5 supplì più buoni di Roma, rigorosamente "al telefono"

Attualità

Coronavirus, a Roma 534 casi. Sono 1243 i nuovi contagi nella regione Lazio

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento