EurToday

Laghetto dell'Eur, traffico in tilt: "Il Municipio ha gravemente sottovalutato le conseguenze"

Le modifiche alla viabilità causate dalla temporanea chiusura del ponte sul laghetto, hanno mandato in tilt il traffico veicolare. Cucunato (FI): "Vicenda trattata con sufficienza. Così ci si approccia alla Formula E?"

Il ponte sul laghetto prima della chiusura

Secondo giorno di chiusura del ponte sul laghetto dell’Eur. Per consentire la definitiva sistemazione del cavalcavia, il traffico veicolare è stato canalizzato nelle strade limitrofe. I disagi tuttavia, già a partire dalla giornata di mercoledì, non hanno tardato a farsi apprezzare.

Un problema sottovalutato e mal gestito

“C’è voluto un’ora per superare il laghetto dell’Eur. E’ stata una cosa pazzesca”. I commenti dei primi automobilisti che, provendendo da Ostia, mercoledì sera hanno trovato il cavalcavia chiuso, sono state tutte dello stesso tenore. C’è chi ha provato ad ironizzare, come ha fatto il consigliere capitolino Orlando (PD) su Twitter. "Virginia Raggi parla di FormulaE. Con l'interruzione del Ponte del Laghetto senza alternative, oggi all'Eur il circuito è a Formula0". Più seria la riflessione di Piero Cucunato, Capogruppo di Forza Italia in Municipio IX. “Cittadini ostaggio dell’incompetenza  dell’amministrazione del m5s, la chiusura del ponte sul laghetto dell’Eur, è stata gestita dall’Assessore alla mobilità e dal IX municipio, come se si dovesse chiudere il ponticello di una strada secondaria, in un paesino di provincia - dichiara in una nota il consigliere municipale Piero Cucunato  - Nessuna programmazione, una comunicazione che si ferma ai post su facebook, o a cartelli presenti poche decine di metri prima del ponte. Nessuna comunicazione adeguata ai percorsi alternativi”. Il fatto è ancor più grave perchè “è stata  sottovalutata la  gestione veicolare di oltre 400.000 mila automobilisti  che percorrono quotidianamente il tratto interessato, provenienti  dalla Pontina, dal G.R.A.,  da Ostia e dai quartieri periferici del IX Municipio. Cittadini, penalizzati è sottoposto ha decisioni improvvisate, non concordate con gli organi competenti e folli sotto ogni aspetto di prevenzione, senza una alternativa soluzione, con un costo  economico e di disagio notevole, anche per l’impego di risorse e mezzi, purtroppo in ritardo, della Polizia Municipale. Non voglio pensare  a quello che potrà succedere con la Formula E”.

Solo un cartello annuncia la chiusura del ponte

Preoccupato anche il commento del consigliere Dem Giulio Pelonzi. “Quanto sta avvenendo in questi giorni con la chiusura per manutenzione del ponte sul laghetto dell'EUR e' inaccettabile. Il quadrante ovest in entrata a Roma e' nuovamente paralizzato e l' ospedale Sant'Eugenio inarrivabile neanche per le autoambulanze, perche' assediato dalle automobili. La presenza dei vigili è visibile solo in prossimità del ponte sul laghetto e non a qualche chilometro di distanza per deviare il traffico in modo intelligente. E' incomprensibile e folle che non sia stata predisposta per tempo una viabilità alternativa allo scopo di far defluire il traffico che in quel tratto di strada viene percorso da centinaia di autoveicoli al minuto. L'incapacità e l'approssimazione del M5S è imbarazzante. Oggi a causa dell'improvvisazione di chi amministra la capitale sono state creati forti disagi ai cittadini e agli automobilisti imbottigliati in code chilometriche sulla Pontina, la Cristoforo Colombo e sul GRA da cui non si riesce a far defluire il flusso veicolare diretto verso il centro di Roma. Nella zona interessata dall'interruzione stradale, solo un cartello che annuncia la chiusura del ponte. In questi casi invece si predispongono deviazioni sensate con modifiche temporanee di tutta la circolazione del quadrante al fine di non paralizzare una parte consistente della città. Quanto succede all'Eur in questi giorni è vergognoso. L'assessore Meleo che preannuncia progetti per nuove funivie non riesce neanche a programmare delle modifiche intelligenti alla circolazione per evitare di paralizzare il traffico in un quadrante nevralgico per la città e per i comuni limitrofi”.
 

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Roma usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Primark inaugura a Roma: lunghe file dalle prime ore del mattino

  • Roma, la mappa del contagio dell'ultimo mese: ecco i municipi e i quartieri con più casi

  • Camorra, "a Roma comanda tutto lui": il cartello della droga di Michele Senese. Ecco come aveva diviso la Capitale

  • Incidente sulla Pontina: l'auto ha un'avaria, lui scende e viene investito da un tir. Morto 43enne

  • Choc nel parcheggio del supermercato: cliente non lascia il carrello al mendicante e finisce ferito in una pozza di sangue

  • Coronavirus, a Roma 1306 nuovi casi. D'Amato condanna: "Assurde le scene viste nei centri commerciali"

Torna su
RomaToday è in caricamento