rotate-mobile
Lunedì, 23 Maggio 2022
Eur Spinaceto / Via Filippo De Grenet

Spinaceto: i genitori scendono in campo per sistemare a proprie spese un asilo, ma vengono bloccati

Nella mattinata di giovedì, mamme e papà si sono organizzati per ripristinare il decoro nella scuola d’infanzia di via De Grenet, installando un gazebo acquistato a loro spese. Ma prontamente intervenuti, i tecnici del Municipio XII hanno intimato loro di rimuoverlo

In via De Grenet, in zona Spinaceto Tre Pini, c’è una scuola d’infanzia, “il Piccolo Mandarino”, che non vive momenti felici.

La deliberazione ignorata. Già nell’ottobre  2009 una risoluzione votata all’unanimità dal Consiglio Municipale, chiedeva la sistemazione del tetto, poiché, a  causa delle piogge, si erano prodotte notevoli infiltrazioni. Inoltre, sempre nella stessa delibera, si votava in maniera plebiscitaria la sistemazione delle aree adiacenti, ovvero del parcheggio antistante e del giardino, che si chiedeva venisse dotato dei necessari, nonché idonei, giochi.

Lamentele dei genitori tra rabbia e frustrazione. Nelle ultime settimane, probabilmente a causa della mancata manutenzione del verde scolastico, le lamentele dei genitori, che è possibile trovare in discreta quantità anche su alcuni profili facebook, non avendo ottenuto alcun effetto, avevano prodotto un’iniziativa, realizzatasi nella mattinata di giovedì 2 maggio. In quell’occasione, le mamme ed i papà degli alunni de “ il Piccolo Mandarino”, armati di buona volontà, stante l’assenza di una tettoia ed il perdurare di una situazione di degrado dell’area verde, si sono incontrati in via De Grenet ed hanno montato un gazebo, acquistato a loro spese, sotto il quale i propri figli potessero ripararsi. Ma un tecnico del Municipio XII, sopraggiunto nel mentre, secondo numerose testimonianze, ha imposto loro la rimozione immediata della struttura, tra la rabbia e la delusione dei genitori presenti.

La reprimenda. “Visto il grave stato di abbandono delle aree esterne della scuola dell’infanzia – scrive nella giornata di ieri Federico Siracusa in una lettera indirizzata all’Architetto Vecchiarelli, direttore dell’Ufficio Tecnico del Municipio XII – i genitori avevano acquistato  a proprie spese un gazebo esterno per riparare i bambini dal sole, ma è stata disposta la sua rimozione da un impiegato dell’Ufficio Tecnico”.
“Nel condannare con forza l’ostruzionismo di codesta amministrazione, che non solo non interviene per garantire la sicurezza ed il decoro, ma addirittura interviene con solerzia e durezza nei confronti dei genitori preoccupati per l’incolumità dei loro figli si rammenta che il viale d’accesso alla scuola d’infanzia – incalza Siracusa, Vice Presidente del Consiglio Municipale – è a tutt’oggi sterrato e pieno di buche, nonostante la risoluzione del 2009”.
 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spinaceto: i genitori scendono in campo per sistemare a proprie spese un asilo, ma vengono bloccati

RomaToday è in caricamento