Venerdì, 30 Luglio 2021
Eur Laurentina / Via Andrea Meldola

Fonte Meravigliosa: torna l’incubo dell’antenna SRB

Due installazioni, tra Fonte Meravigliosa e Millevoi, della medesima tipologia di antenne che rifiutano i residenti di Casal Brunori. Ma in questo caso, il Municipio si è schierato per tempo dalla parte dei cittadini

Sembra incredibile.
Mentre a Casal Brunori, ormai non si fa altro che parlare della Stazione Radio Base, ovvero dell’antennone che la Vodafone vi vorrebbe impiantare, a Millevoi e Fonte Meravigliosa si sta affacciando lo stesso problema.

A denunciarlo sono un gruppo di consiglieri di maggioranza e di opposizione, ma anche il Comitato di Quartiere di Vigna Murata.

Il Municipio dà parere negativo. “Il Municipio XII, nella persona dell’Assessore Cuoci, ci ha informato che è giunta una richiesta per l’istallazione di una antenna da parte della Vodafone in Via Andrea Meldola 55. Tale notizia, come peraltro previsto dalla normativa vigente in materia, è stata pubblicata sul sito istituzionale –ci fa sapere l’Avvocato Carla Canale, Presidente del CdQ Vigna Murata - il Municipio XII ci ha altresì comunicato d'aver dato formalmente il proprio parere negativo all’istallazione, in quanto la richiesta autorizzatoria sarebbe carente sotto il profilo formale e sostanziale".
“Il tutto è avvenuto  - conclude l’Avvocato Canale prima di ringraziare cittadini e istituzioni - nel termine di legge in cui è necessario che il Municipio si esprima , ovvero 30 giorni dalla trasmissione degli atti da parte del Dipartimento IX, competente al rilascio delle autorizzazioni”.

Due pesi e due misure. In questo, evidentemente risiede la differenza sostanziale tra i due casi, quelli di Fonte Meravigliosa e quello di Casal Brunori. Per quest’ultimo quartiere,infatti, sebbene il Municipio stia ribadendo la volontà di non scontentare i residenti, va fatto notare come, entro i 30 giorni relativi alla trasmissione di un eventuale parere negativo, l’istituzione di prossimità non abbia fatto nulla. Come si ricorderà, fu Filippo Cioffi, Presidente del CdQ di Casal Brunori, ad accorgersi di quanto si apprestava ad accadere.

Un incubo ricorrente. Per Fonte Meravigliosa, invece, l’amministrazione municipale si è mossa bene. Prova ne siano i comunicati giunti da entrambe gli schieramenti. Per quanto attiene al Centro Sinistra, la Consigliera Matilde Spadaro (Sin. e Arcob.) ed il Consigliere indipendente Vincenzo Vecchio (ex Api) hanno ricordato come “A 5 anni di distanza dall’abbattimento della stazione radio base in via Meldola-via Ferruzzi, ecco di nuovo una richiesta di installazione non solo nello stesso quartiere ma sulla stessa strada, sebbene, una volta revocata l’autorizzazione da parte del Comune di Roma, si pensava che la situazione fosse divenuta definitivamente tranquilla. Dal canto nostro – concludono Vecchio e Spadaro – saremo a fianco dei cittadini come nel 2007. E metteremo il nostro lavoro al loro servizio come facemmo allora”.

L' indirizzo del Municipio, salvo amnesie. Ma la disponibilità sembra essere bipartisan, ed infatti anche tra i banchi della maggioranza, alcuni consiglieri si fanno notare per le relative dichiarazione. Dal PdL Pollak e Aloisi fanno sapere che “abbiamo già preso contatti con i rispettivi comitati di quartiere per valutare eventuali azioni congiunte per manifestare la nostra contrarietà, anche perché le localizzazioni richieste sono assolutamente improponibili per la vicinanza a numerosi condomini, servizi e spazi commerciali molto frequentati nei due quartieri”. Una giusta considerazione, verso la quale sarebbe improduttivo sollevare obiezioni. Che invece, arrivano inevitabili, per la successiva parte della nota diffusa. “ L’indirizzo di questo Municipio – precisano Pollak e Aloisi -  è e rimane sempre quello di esprimere parere negativo all'installazione di nuove antenne, fintanto che non verrà predisposto un Piano Regolatore delle Antenne”. Dimenticandosi tuttavia di aggiungere che, nel caso di Casal Brunori, probabilmente per una svista, o viceversa per un mutato atteggiamento, il Municipio XII non ha espresso alcun parere negativo alla sistemazione di una Stazione Radio Base in via Maestrini. Non certo nei modi dovuti, che conseguentemente non vennero accolti dal Dipartimento IX. Dichiarare infatti di riferirsi ad un Piano Regolatore che non esiste, equivale, formalmente, a non aver individuato entro i termini richiesti alcun sito alternativo. E di fatto, la contrarietà espressa, si traduce, in termini di legge, in un silenzio assenso verso l'operazione intavolata da Vodafone.

Una svista, quella cui è incappata l'amministrazione nella vicenda di Casal Brunori, da cui trarre un insegnamento. Nel qual caso, ben venga la disponibilità del Municipio a non far installare nessuna antenna. Nè a Fonte Meravigliosa, nè tantomeno a Millevoi.
Sarebbe anche un segno tangibile che, le mobilitazioni degli ultimi mesi, hanno modificato le sensibilità e le pratiche da parte dei nostri amministratori. Un ottimo risultato, di cui potrebbero beneficiare  i residenti di Fonte Meravigliosa e Millevoi.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fonte Meravigliosa: torna l’incubo dell’antenna SRB

RomaToday è in caricamento