EurToday

Laurentina: l’AMA raccoglie e distribuisce 4000 libri

Importante iniziativa, promossa da AMA, all'insegna del riutilizzo. Ma l'iniziativa riesce grazie alla collaborazione dei cittadini

In inglese c’è un’espressione specifica, per indicare lo scambio di libri ed è quella di book-crossing.
In Italia, invece, questa attività avviene principalmente tra ristrette cerchie amicali o, in maniera completamente differente, all’interno delle varie biblioteche comunali.

Ma è la prima volta che, un’azienda municipalizzata, decide di intraprendere un cammino virtuoso, che mette insieme il recupero di materiali, il loro riutilizzo, la cultura ed un certo “comunitarismo” più ampio.

Tutto questo è avvenuto nell’ultima domenica di novembre, presso il Centro di Raccolta Laurentina dell’AMA.
Esprimo soddisfazione per il successo dell'iniziativa – ha dichiarato Piergiorgio Benvenuti,  presidente di AMA - Rivolgo il mio elogio ai cittadini romani per la grande partecipazione a una manifestazione inedita, nella quale abbiamo voluto coniugare le pratiche del riuso e il principio di riduzione degli scarti con la conservazione del patrimonio librario".

"Grazie a questo progetto – ha proseguito Benvenuti – i libri che abbiamo raccolto rivivranno nelle mani di altri lettori - aggiunge - Gli oltre 4.000 volumi, saggi e testi di narrativa ma anche poesie e fumetti, che i cittadini hanno consegnato in queste giornate dimostrano la grande sensibilita' sociale verso i valori della cultura e dell'ambiente. Sono orgoglioso che Ama, con le sue strutture e il suo personale, si sia inserita da protagonista nelle pratiche di book-crossing e book-sharing andando oltre i suoi compiti primari”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

E noi siamo contenti che i libri rivivano. Ed ancor più che, finalmente, si apprezzi il valore dello scambio, scevro da valutazioni economiche, come  fattore di condivisione sociale e volano del recupero dei materiali. Un esperimento da ripetere.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Roma, tamponi rapidi a 22 euro: l'elenco dei laboratori privati dove farlo

  • Roma, la mappa del contagio di ottobre: 47 quartieri con più di cento casi

  • Drive in dove fare i tamponi a Roma: gli indirizzi. L'elenco completo

  • La marcia 'nera' su Roma, l'ultra destra sfida il coprifuoco. La Questura: "Nessun preavviso per il corteo"

  • Paura a Gregorio VII, a fuoco un autobus: esplosioni e colonna di fumo nero sulla zona

  • Coprifuoco a Roma e nel Lazio, ecco l'ordinanza: autocertificazione per spostamenti da mezzanotte alle 5

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento