rotate-mobile
Mercoledì, 5 Ottobre 2022
Altre Laurentina / Via della Cecchignola

Cecchignola, sì dei militari all'apertura di via dei Genieri: il Comune deve trovare i fondi

L'apertura della strada è fondamentale nel quadrante Cecchignola

Arriva il secondo sì. Le istituzioni militari confermano la disponibilità a far riaprire via dei Genieri. La strada, chiusa al traffico privato da 15 anni, è considerata un punto chiave per risolvere i problemi di viabilità del quadrante Cecchignola.

Un'alternativa a via della Cecchignola

Via dei Genieri ad oggi risulta solo parzialmente fruibile. Lo è nel tratto che si sviluppa dal ristorante Checco dello Scapicollo fino all'imipianto del Centro sportivo militare. Poche centinaia di metri. Poi, il transito è consentito soltanto ai mezzi dell'Esercito. La proposta, già  accolta dal Comando della città militare, è che questa strada venga sistemata per renderla percorribile anche ai mezzi privati fino a via dell'Esercito. Rappresenterebbe una valida alternativa al transito su via della Cecchignola. La strada, ad una corsia per senso di marcia, risulta spesso congestionata. Ed il suo ampliamento, reso difficile anche dal ritrovamento di reperti archeologici, è tutt'altro che scontato.

Il lavoro del Municipio IX

L'apertura di via dei Genieri è un'opzione caldeggiata da tutte le associazioni ed i comitati del quadrante Cecchignola/Fonte Meravigliosa. Per questo il presidente del Municipio, investito di questa responsabilità anche dal parlamentino di via Silone, ha incontrato le autorità militari e le istituzioni cittadine. Dall'Ente di prossimità fanno sapere che "il Comandante della Città Militare della Cecchignola , anche alla luce  della confermata disponibilità del Comando Generale dell’Arma, produrrà un atto necessario a proseguire il percorso avviato in questi mesi". Servirà per arrivare al terzo e definitivo sì dei militari: quello del ministero della Difesa. Nel frattempo   proseguono gli incontri tra municipio ed assessorato alla trasformazione urbanistica di Roma Capitale. Il fine, fa sapere Giulio Corrente, presidente della commissione Mobilità, è quello di "individuare  le modalità di recupero delle risorse necessarie all’intervento".

I fondi per l'urbanizzazione di Cecchignola Ovest

Il processo è in divenire. Nel frattempo però l'urbanizzazione del quadrante Cecchignola procede. "Il fatto che il presidente del Municipio stia incontrando l'amministrazione comunale per reperire le risorse, non può essere una notizia – osserva Luca Santolamazza del Comitato di quartiere Cecchignola – già nel dicembre del 2016 il Consiglio municipale lo aveva investito di questo ruolo". I soldi per realizzare l'opera non dovrebbero però rappresentare un ostacolo insormontabile. "Ci sono sul piatto gli oneri di urbanizzazione che i costruttori devono realizzare per edificare nel quadrante  – fa notare Santolamazza – una parte di quei fondi doveva andare per l'ampliamento di via Cecchignola. Se il raddoppio, come sembra, non sarà possibile, allora si usino quei soldi per aprire via dei Genieri. Dopotutto, dovrebbe costare anche meno. Ed eviterebbe il passaggio su via della Cecchignola di molte automobili. Sgravando anche le strade di Fonte Meravigliosa dal transito dei mezzi che cercano alternative all'incolonnamento su via della Cecchignola. La partita per migliorare la vianbilità nel quadrante, passa quindi per l'apertura di via dei Genieri. Possibilmente prima che abbiano finito di completare i nuovi quartieri.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cecchignola, sì dei militari all'apertura di via dei Genieri: il Comune deve trovare i fondi

RomaToday è in caricamento