EurToday

Via Nicolaiana, il Municipio sposa il progetto del sentiero di "Santa Klaus"

Il Municipio si compatta per valorizzare il sentiero europeo dedicato a San Nicola. Saranno chiesti anche finanziamenti alla Regione. Tallarico (M5s): "Servirà anche a valorizzare il tratto del Tevere lungo cui si sviluppa"

Nella foto un tratto della via Nicolaiana del Municipio IX

Un itinerario da ricoprire e promuovere passa nel territorio del Municipio IX. A due passi dal fiume Tevere infatti, si snoda un percorso che attraversa sei municipi capitolini e buona parte dell'europa. E' il sentiero della via Nicolaiana, ispirato alla processione di San Nicola, alias Santa Klaus.

Il sentiero ed i territori municipali

Il Consiglio del Municipio IX ha deciso di sposare la promozione di questo percorso, già partita lo scorso anno nel confinante territorio amministrato da De Pillo. "Vorremmo chiedere un finanziamento alla Regione Lazio per la valorizzazione di questo itinerario che, nel nostro territorio, fiancheggia l'argine del Tevere lungo tutta la pista di Tor di Valle, per poi approdare a Ponte Marconi" spiega Alessandra Tallarico, la consigliera pentastellata che ha portato in Aula il progetto della via Nicolaiana. L'ente di prossimità intende così promuovere il progetto denominato "St. Nicholas, giftgiver, le origini del dono".

Il finanziamento regionale

Non è il primo itinerario turistico religioso del Municipio IX su cui potrebbe arrivare un finanziameno pubblico. In collaborazione con il vicino Municipio VIII si sta infatti approntando un progetto da sottoporre al vaglio della Regione, per eseguire tutte quelle opere necessarie alla realizzazione del sentiero del Pellegrino. Rispetto a quest'ultimo però, il percorso dedicato a San Nicola, ha un respiro più ampio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il tragitto della via Nicolaiana

Parte infatti da Rostov e, come fece il monaco russo Barlaam, considerato il primo pellegrino devoto a San Nicola, si protrae in Ucraina, passa poi per altri paesi comunitari come la Polonia, la Repubblica Ceca, la Repubblica Slovacca e l'Austria. Nel suo passaggio in Italia tocca anche la città di Roma ed il territorio del Municipio IX il cui parlamentino, in maniera unanime, ha deciso di promuovere il progetto. "La Consulta della Cultura del nostro territorio si è già resa disponibile per organizzare eventi utili a far conoscere questo itinerari che, sviluppandosi a ridosso del Tevere e della cilabile di Tor di Valle – riflette Tallarico – contribuisce anche alla loro  valorizzazione".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Colonna di fumo invade il Raccordo Anulare, chiuso in entrambe le direzioni

  • Elezioni comunali 2021: Federico Lobuono si candida a sindaco di Roma

  • Sciopero 25 settembre: a Roma metro e bus a rischio per 24 ore

  • Sciopero Roma: oggi metro, bus e tram a rischio per 24 ore. Gli orari

  • Coronavirus, a Roma 141 casi: è il dato più alto da inizio pandemia. Nel Lazio 238 contagi. Il bollettino del 22 settembre

  • Coronavirus Roma, studenti positivi a Nuovo Salario e Acilia. Sanificato plesso a Tor de' Schiavi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento