menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Una buca sulla via Ardeatina

Una buca sulla via Ardeatina

Ardeatina: dalla Città Metropolitana pronti 4 milioni per rifare la strada

Lo stanziamento consentirà d'intervenire su una delle strade più pericolose della capitale

Le condizioni di via Ardeatina sono destinate a migliorare. La strada, che nel tratto esterno al raccordo anulare è gestita dall’ex Provincia di Roma, è destinata a ricevere un nuovo finanziamento.

Lo stanziamento atteso

“Questa mattina (18 marzo ndr) gli uffici finanziari della Città metropolitana di Roma hanno dato parere di regolarità al finanziamento di circa 4 milioni di euro per i lavori di riqualificazione della pavimentazione stradale dal Km 9+516 al km 20+000 e dal km 23+200 al 27+000 della strada provinciale Ardeatina” hanno fatto sapere Teresa Zotta e Carlo Caldironi, rispettivamente il Vice Sindaco ed il delegato alla Viabilità della Città Metropolitana.

I lavori eseguiti a dicembre

L’intervento arriva dopo un primo step di lavori, più urgenti, che erano stati condotti nella seconda metà di dicembre. In quel caso l’amministrazione provinciale, ricevute le segnalazioni dei cittadini e delle istituzioni locali, aveva provveduto ad individuare le zone maggiormente dissestate e lì, tra Falcognana e Spregamore, erano intervenuti “per eliminare situazioni di potenziale pericolo per il transito veicolare e pedonale”.

Per quanto riguarda il più recente stanziamento, Zotta e Caldironi hanno spiegato che “espletate le procedure di gara inizieremo i lavori tanto attesi su questa importante arteria stradale”. La notizia è stata accolta favorevolmente dal territorio. “Era quello che serviva e che aspettavamo da tempo. Purtroppo il continuo rimandare l’intervento ha provocato danni alle auto ed incidenti stradali”ha commentato Massimiliano De Juliis, consigliere del Municipio IX di Fratelli d’Italia.

Meglio tardi che mai

Critiche invece sono state espresse nei confronti delle operazioni svoltesi a ridosso delle festività natalizie. “Vorrei far notare che i  rattoppi eseguiti a dicembre non sono serviti a molto visto che dopo poche settimane sulla strada appena lavorata si sono formate nuove e pericolose buche - ha sottolineato De Juliis - Quello che invece è ora stato annunciato, e che prevede un rifacimento integrale dell’asfalto, è ciò che serve. Meglio tardi che mai”.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, Daniele De Rossi ricoverato allo Spallanzani

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • De Magna e beve

    La vera storia della carbonara: origini e curiosità

  • De Magna e beve

    Carbonara: 7 errori comuni da non fare mai

  • Attualità

    La bufala del vaccino su chiamata a Roma

  • Cultura

    La Roma di Stefania Orlando

Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento