EurToday

Pioggia e mezzi pesanti flagellano via Ardeatina: la strada è disseminata di buche

I crateri formatisi sulla consolare continuano a devastare sospensioni e pneumatici. Dall’opposizione del Municipio IX l’invito a mettere urgentemente in sicurezza la strada

Nei quartieri più periferici del Municipio IX le condizioni della via Ardeatina sono in costante peggioramento. Percorrere quella strada, al buio e con un manto stradale fortemente deteriorato, è motivo di forte apprensione tra chi abita nel territorio.

La percezione dei residenti

“Non siamo più sereni quando ci transitiamo, perché abbiamo sempre il timore di rompere una sospensione o di forare un pneumatico” racconta Giovanni, un residente di Falcognana. La situazione segnalata è estremamente diffusa. Ed a contribuire alla percezione di viaggiare in condizioni poco sicure, contribuisce anche l'assenza d'illuminazione. Per gli automobilisti, poi, non esiste neppure una corsia di emergenza, dove eventualmente sostituire una gomma danneggiata. Anche per questo sarebbe particolarmente importante garantire un fondo stradale sicuro.

Una strada pericolosa

“La via Ardeatina, in base al numero di richieste di risarcimento danni, era già considerata la peggiore strada di Roma” ha fatto notare Massimiliano De Juliis, consigliere del Municipio IX di Fratelli d’Italia “i problemi sono tanti. Oltre all'annosa questione relativa al passaggio dei mezzi pesanti, su cui abbiamo recentemente presentato una denuncia in Procura, c'è da evidenziare anche la mancata manutenzione. Anche quella ordinaria non si fa più e le buche, una volta che si aprono, non vengono riparate". 

La richiesta d'interventi

La preoccupazione sulle condizioni della strada consolare è trasversale. E nel Municipio IX attraversa gli schieramenti. “Ho protocollato una lettera, inviata alla Sindaca della Città Metropolitana (che ha in gestione la strada ndr) al Presidente del Municipio ed al Prefetto, per chiedere di intervenire urgentemente. Chi abita in periferia si sente abbandonato” ha spiegato il consigliere democratico Alessandro Lepidini.

Nel documento che il consigliere democratico ha inviato anche alla Polizia Locale sono indicati, nel dettaglio, anche quali sono i punti più ammalorati. E' il caso, a titolo esemplificativo, dell'area situatata tra la zona di Molino e la rotonda in direzione Albano Torvaianica. Ma anche nel tratto compreso tra il santuario del Divino Amore e la scuola Formato dove si segnalano“buche profonde e improvvise al centro della carreggiata”. Una situazione cui mettere mano. Con urgenza anche perchè, con l’arrivo delle piogge, il manto stradale è destinato a deteriorarsi ulteriormente. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, a Roma 342 nuovi casi. L'allarme di D'Amato: "Siamo a livello arancione". I dati Asl del 16 ottobre

  • A Roma la stretta anti Covid, Raggi chiede più controlli: nel week end task in campo tra movida e periferie

  • Coronavirus, a Roma 462 casi: sono 939 in totale nella regione. C'è un nuovo focolaio nel Lazio

  • Coronavirus Roma, tamponi rapidi a 22 euro: l'elenco dei laboratori privati dove farlo

  • Coronavirus, a Roma 494 casi. Nel Lazio 994 nuovi contagi

  • Ater, in vendita oltre 7mila case popolari dal Laurentino a San Basilio: ecco il piano

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento