EurToday

Emergenza buche, chiesta la chiusura di via Ardeatina: “E’ diventata impraticabile”

Le riparazioni estemporanee, con asfalto a freddo, non sono ritenute adeguate per migliorare le condizioni dell’asfalto di via Ardeatina. Calzetta (Sportello del Cittadino): “Alla Polizia locale abbiamo chiesto di chiuderla”

Una riparazione con asfalto a freddo. Foto : Sportello del Cittadino

C’erano una volta le #stradefattebene. La retorica sulla manutenzione stradale fatta senza le classiche romanelle, in molte zone della Capitale, ha mostrato tutti i suoi limiti. In alcune aree, però, le condizioni del manto stradale appaiono drammaticamente pericolose. Come nel caso di via Ardeatina.

Le classiche "romanelle"

Nel tratto esterno al raccordo anulare, la consolare appare in uno stato particolarmente critico. “L’Ardeatina ormai non regge più e sono inutili le riparazioni con asfalto a freddo che durano poche ore, c’è bisogno di un intervento fatto bene” hanno fatto notare gli attivisti dello Sportello del Cittadino del Municipio IX.

La soluzione sperimentale

Nel 2018, tra il km15+800 e il 16+800 della strada provinciale, era stato sperimentato anche il ricorso al grafene. Una soluzione all’epoca ritenuta molto più performante della mera sostituzione del binder e del tappetino bituminoso. L’ecopave, il materiale utilizzato per la copertura del manto stradale, prometteva di incrementare del 250% la durata di vita dell’asfalto. Evidentemente però, quella sperimentazione non è più proseguita.

Buche profonde 20 centimetri

"Su via Ardeatina – hanno fatto notare Pasquale Calzetta, dello Sportello del Cittadino – ci sono buche profonde 20 cm che sono pericolose per le auto e soprattutto per le moto. Per questo  abbiamo Inviato PEC ai Vigili di Roma Capitale e Città Metropolitana per chiedere interventi risolutivi. In alternativa la strada va chiusa. Se non lo faranno partiremo con la denuncia per omissione di atti d’ufficio”. Nel 2018 la via Ardeatina, tra la riserva di Decima Malafede ed i Castelli Romani, risultò essere la strada più disastrata della Capitale. Da allora poco o nulla e cambiato. Ed ora i cittadini chiedono soluzioni drastiche.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Lazio zona arancione? Oggi la decisione

  • Vigili nella bufera, Raggi guarda Report e decide di ruotare gli agenti. In bilico il comandante Napoli

  • Coronavirus, nel Lazio chiusi negozi e supermercati alle 21: la nuova ordinanza della Regione

  • Centro commerciale Maximo di Roma: ecco quali sono i negozi presenti all'interno

  • Tamponi in farmacia a Roma e nel Lazio: dove farli. L'elenco completo e gli indirizzi

  • Vigili fanno sesso in auto a Roma, la commedia sexy si tinge di giallo: spunta l'ipotesi della microspia

Torna su
RomaToday è in caricamento