menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tor de’ Cenci: stanziati i fondi per la sicurezza della Respighi

Per la scuola media di Tor de' Cenci, oggetto di atti vandalici, il Municipio ha disposto degli stanziamenti straordinari: arrivano allarmi, recinzioni e illuminazione perimetrale

La scuola media Ottorino Respighi, godrà di stanziamenti particolari con i quali verrà garantita la sua sicurezza. Questa la notizia che arriva in giornata dal Municipio IX.  Per la scuola, oggetto di ripetuti atti vandalici, erano stati proposti vari interventi. Recentemente l’ex Presidente della Commissione Scuola Gino Alleori, e con lui anche altri consiglieri, avevano chiesto di ripristinare la casa del custode, come deterrente per ulteriori incursioni.

UN PICCOLO PATRIMONIO - La scuola media, in effetti, rappresenta un piccolo ma considerevole patrimonio per il quartiere di Tor de’ Cenci e per il municipio tutto.  La sezione sperimentale di musica classica che l’istituto realizza da alcune decadi, è stata tra le prime ad essere attivate in città. E l’averla intitolata al grande compositore e violinista romano, aveva anche avuto un risvolto positivo: la moglie di Respighi, grata per l’iniziativa, nei primi anni ottanta regalò un pianoforte alla scuola.

UN FACILE BERSAGLIO - Anche per queste ragioni, i residenti salutano di buon grado la notizia appresa dal Municipio IX Eur. “ Da diverse settimane la scuola Respighi di Tor de Cenci è bersaglio di alcuni bulli che, a più riprese, hanno infranto vetri e imbrattato le mura esterne con scritte varie – ha ricordato il Presidente della Commissione Patrimonio Manuel Gagliardi (PD) –  L'accesso alla scuola è stato possibile per una duplice ragione: la recinzione oramai riporta i segni del tempo da una parte; l'assenza del custode, per lo stato di inagibilità della relative casetta, dall’altra”.

INTERVENTI STRAORDINARI - Per ovviare a questa duplice condizione,  che rende particolarmente esposta la scuola, il municipio ha studiato una soluzione. “Insieme all' Assessore Parisi – prosegue Ilaria Gatto Presidente della Commissione Scuola - abbiamo ritenuto, sentiti i tecnici del Municipio IX, di dover predisporre un intervento straordinario per migliorere la recinzione, l'illuminazione perimetrale ed il sistema di allarme. Mancando il bilancio abbiamo dovuto ricorrere ad una procedura straordinaria ma in questo caso strettamente necessaria. Quando una istituzione basilare come la scuola viene colpita le Istituzioni hanno il dovere di intervenire”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento