EurToday

Municipio IX: gli studenti del Peano “ambasciatori di legalità”

Presentato in Municipio l’Atlante della Corruzione, elaborato dagli studenti del Liceo Scientifico Peano. Gargano: “ Abbiamo risposto ad una richiesta di legalità da urlare alle Istituzioni”

La Sala Consiliare del Municipio IX ha ospitato, in mattinata, i ragazzi del Liceo Scientifico Peano e la giornalista de La Repubblica Federica Angeli, “costretta a vivere sotto scorta dal luglio 2013 perché minacciata dalla criminalità organizzata per un'inchiesta su Ostia” fa sapere il Presidente Santoro. Alla cronista del quotidiano nazionale, “abbiamo consegnato l’attestato di ambasciatore della legalità”.

IL PICCOLO ATLANTE DELLA CORRUZIONE - La presenza degli studenti liceali in aula consiliare era invece dovuta alla presentazione del “Piccolo Atlante della Corruzione”. Si tratta di un volume, realizzato insieme ad altre quattro scuole romane,  “contenente l’importante progetto creato da chi combatte da sempre contro i gravi reati della corruzione e della concussione. Il progetto si chiama 'La Repubblica siamo noi'  ed è una richiesta di legalità e giustizia urlata alle istituzioni” spiega il Presidente del Consiglio del IX Municipio Andrea Gargano.

L'INCORAGGIAMENTO DELLE ISTITUZIONI - “La Repubblica siamo noi”, creata da Beatrice Rovaglioli dell’Associazione Libertà e Giustizia, è subito piaciuta al Municipio. “Io sono  fiero di accogliere e promuovere queste riflessioni, e lo faccio con attenzione ed entusiasmo – sottolinea Gargano, che ha organizzato l’iniziativa -  perché è  fondamentale incoraggiare quest’impegno e farcene carico in modo proattivo. Le Istituzioni hanno, a mio modo di vedere, non solo il dovere di accogliere questo tipo di richieste ma anche quello di renderle vere e proprie istanze del loro modus operandi. Il fatto che siano stati alcuni giovani studenti i protagonisti di una tale analisi, corredata minuziosamente da dati e commenti raccolti sul territorio in merito ai reati in questione, è motivo d’orgoglio per tutti noi. La concretezza dei giovani, che saranno premiati con un diploma della Legalità, guidi la solidità delle Istituzioni, nel nome della Legalità, del saper pensare e vivere assieme ai valori della Giustizia che ne deriva” conclude Andrea Gargano.

UN PROGETTO DI ALTO VALORE - Ma la soddisfazione è ampiamente condivisa. “Sono orgogliosa di aver aiutato la realizzazione dell’iniziativa odierna – ammette la Presidente della Commissione delle Pari Opportunità, Paola Vaccari (PD) – si tratta di un progetto realmente di alto valore istituzionale e civico. Un motore vitale per chi come noi, ogni giorno, si confronta con i cittadini , dando per assodate le istanze della legalità, dell’equità sociale, del vivere secondo i sani valori della Giustizia. Un bellissimo regalo da parte dei ragazzi del nostro Liceo Giuseppe Peano”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Torvaianica, sparatoria tra i bagnanti sulla spiaggia: ferito un uomo

  • Colonna di fumo invade il Raccordo Anulare, chiuso in entrambe le direzioni

  • Referendum, come si vota? Cosa succede se vince il sì, cosa succede se vince il no

  • Sciopero 25 settembre: a Roma metro e bus a rischio per 24 ore

  • Sciopero Roma: oggi metro, bus e tram a rischio per 24 ore. Gli orari

  • Coronavirus, a Roma 141 casi: è il dato più alto da inizio pandemia. Nel Lazio 238 contagi. Il bollettino del 22 settembre

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento