Martedì, 26 Ottobre 2021
Altre Ardeatino / Via Roberto Visiani

Scavi misteriosi a Fonte Meravigliosa, M5s si sveglia e presenta denuncia

Due consiglieri del Municipio IX, raccogliendo l’appello del Comitato di Quartiere, hanno effettuato un sopralluogo a Fonte Meravigliosa. Appurati gli scavi abusivi hanno presentato una denuncia. Ass.De Novellis (M5s): “Attendiamo fiduciosi gli sviluppi”

“Interventi edili senza alcuna cartellonistica e senza che l’operaio avesse alcun segno distinntivo”. In via Roberto Visiani, zona Fonte Meravigliosa, gli scavi effettuati nel muro perimetrale di una scuola ed in mezzo ad una strada, non sono passati inosservati. Il Comitato di Quartiere, allertato per la presenza di questo misterioso cantiere, ha scritto al Municipio, chiedendo delucidazioni.

L'assenza di autorizzazioni

L’ufficio tecnico dell'Ente di prossimità si è mosso pochi giorni più tardi, organizzando un sopralluogo che si è tenuto il 28 luglio.  In quell’occasione i tecnici del Municipio IX hanno “riscontrato all’interno di una nicchia posta sul muretto di confine che delimita la Domenico Purificato, la realizzazione di opere civili presumibilmente legate alla realizzazione di un successivo allaccio idrico”.   Ma di quest’ opera, per stessa ammissione dei referenti dell’ufficio tecnico, “agli atti del Municipio non risulta alcuna comunicazione”. Da qui la richiesta ad Acea Ato 2 di confermare se fosse a conoscenza di questo intervento di cui, evidentemente, non era stata chiesta l’autorizzazione. 

La denuncia

A distanza di pochi giorni si è verificato un secondo fatto anomalo. L’apertura e poi la rapida chiusura di uno scavo stradale. L’intervento però non sembra sia stato realizzato secondo quanto stabilito dalla delibera  capitolina (21/2016)  che fissa chiaramente le regole nell’esecuzione e nel ripristino degli scavi stradali. A fronte di tutte queste anomalei, è stato presentato un esposto. “Il presidente Mancuso e la vicepresidente Ugolini della commissione Lavori Pubblici, lunedì mattina (21 agosto) si sono recati in loco – fa sapere l’assessore al Patrimonio e Vicepresidente del Municipio IX Roberto De Novellis – ed hanno così riscontrato la presenza di questi fori e di questo scavo. Di conseguenza si sono recati alla stazione dei Carabinieri dove hanno presentato una denuncia verso ignoti”. Resta da chiarire di chi sia la responsabilità dei misteriosi scavi. 

La quadratura del cerchio

“Siamo fiduciosi nell’operato degli uffici ed a questo punto anche delle forze dell’ordine – conclude De Novellis – vogliamo andare a fondo di questa vicenda, per ottenere la classica quadratura del cerchio”. Un risultato che sarà evidentemente raggiunto con l’individuazione dei responsabili ed il ripristino ex ante dei luoghi. Dovranno quindi tornare com’erano prima che fossero effettuati quesi interventi che, ad oggi, rimangono ancora d'origine incerta.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scavi misteriosi a Fonte Meravigliosa, M5s si sveglia e presenta denuncia

RomaToday è in caricamento