rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Altre Ardeatino / Via Ardeatina

Discarica Falcognana: ecco le ragioni del No!

Criticità strutturali, vincoli, quartieri abitati, Divino Amore: Santoro fa l'elenco delle criticità e le invia al Sindaco, al Prefetto ed al Governatore del Lazio

Il Presidente Andrea Santoro rende noto alle massime istituzioni locali, le motivazioni che stanno sostanziando il no alla discarica. “A fronte di un progressivo aumento del traffico veicolare, soprattutto di quello pesante, la geometria della via Ardeatina, in particolare la sezione stradale, risulta, già nella situazione attuale insufficiente a consentire un adeguato flusso veicolare”, ha ricordato  Santoro, sottolineando “l'assoluta insufficienza e pericolosità dello svincolo Ardeatina - G.R.A.”. Ma le criticità non attengono solo al piano della mobilità, peraltro già affrontate lunedì con una Direttiva di Giunta.

LE RAGIONI DEL NO - Si parla infatti anche dei vincoli, dei quartieri abitati, del santuario del Divino Amore e della presenza di altre discariche nel territorio. Sono queste le ragioni del No! che il Presidente Santoro ha oggi comunicato, nero su bianco, al Prefetto Sottile, al Sindaco Marino, al Presidente Zingaretti ed al Commissario Straordinario della Provincia di Roma Postiglione. Santoro ha inoltre ringraziato il Consiglio Municipale per l’ennesimo attestato di fiducia. “Credo sia molto importante, in casi come questo, - ha detto - superare le avversità politiche e muoversi insieme con il senso di responsabilità che hanno dimostrato in questi giorni la maggioranza e l’opposizione del Municipio IX”.
 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Discarica Falcognana: ecco le ragioni del No!

RomaToday è in caricamento