rotate-mobile
Altre Eur / Via Laurentina

Ardeatina e Laurentina: “Non aspettiamo un’altra vittima”

Il Presidente Santoro scrive al Commissario straordinario della Provincia, per far luce sui ritardi della Laurentina: "Non voglio che su arterie aspettare un altro grave incidente"

Anche il Presidente del Municipio Andrea Santoro, scende in campo contro i reiterati ritardi che stanno caratterizzando l’annosa messa in sicurezza di via Laurentina e di via Ardeatina. E lo fa seguendo un approccio istituzionale, chiedendo spiegazioni alla Provincia di Roma, ormai commissariata.

LA LETTERA AL COMMISSARIO  - “Questa mattina ho scritto al Commissario straordinario della Provincia di Roma perché voglio capire i motivi dell’ennesimo rinvio dei lavori sulla via Laurentina nel tratto di competenza della Provincia di Roma. Non posso aspettare che su quella strada, così come sulla via Ardeatina, possa succedere un ulteriore grave incidente a causa della situazione disastrosa in cui versano due arterie così importanti per migliaia di cittadini e pendolari” E’ quanto dichiara Andrea Santoro, Presidente del Municipio IX.

L'INCOLUMITA' DEI CITTADINI - “In queste ore – continua Santoro - stiamo facendo l’impossibile per fronteggiare situazioni di disagio su tutta la rete stradale di nostra competenza nonostante le poche risorse a disposizione così come stanno riprendendo i controlli per far rispettare il divieto di transito ai mezzi pesanti. Ma non è tollerabile che lì dove le risorse ci sono, come per la Laurentina e l’Ardeatina, non si intervenga. Se è un problema con chi deve eseguire i lavori si dica e si risolva. La vita delle persone è più importante dell’ennesimo intoppo burocratico.  Per questo, se non vedremo da subito interventi risolutivi saremo pronti ad assumere ogni azione utile e necessaria per tutelare l’incolumità dei cittadini”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ardeatina e Laurentina: “Non aspettiamo un’altra vittima”

RomaToday è in caricamento