rotate-mobile
Altre Laurentina / Via Ardeatina

Via Ardeatina: le rotatorie sono sparite nel porto delle nebbie

Dovevano servire a fluidificare il traffico, in una zona già congestionata dove presto arriveranno altre cementificazioni. Nonostante le richieste però, delle rotatorie di via Ardeatina si è perso le tracce

La viabilità è uno dei problemi principali che caratterizzano i quartieri più periferici del Municipio IX. Le vie consolari, dalla Pontina alla Laurentina, sono spesso ingolfate dal traffico veicolare che, negli orari di punta, diviene insostenibile. La situazione, particolarmente critica, potrebbe definitivamente collassare con l’arrivo delle nuove urbanizzazioni. Soprattutto se, come sembra, non vengono affiancate  alle necesseria opere infrastrutturali. Tra queste, le sospirate rotatorie.

L'ASSENZA DEL MUNICIPIO - “Anche sulle rotatorie di Via Ardeatina interne al GRA, ovvero nelle intersezioni con Via di Vigna Murata, Via della Cecchignola e Via di Torricola/Tor Pagnotta, c'è la completa assenza del Municipio IX e del Comune di Roma che, evidentemente, non le ritengono prioritarie. Prima che finisse la precedente consiliatura  - ricostruisce la vicenda De Juliis – la gara d'appalto era già stata espletata ed esisteva, quindi, una ditta vincitrice. Dall'insediamento del Sindaco Marino e del Presidente Santoro non abbiamo sentito una sola parola spesa su queste importantissime opere”.

OPERE INDISPENSABILI - Il Capogruppo di Forza Italia, che da anni segnala la necessità di queste rotatorie, sottolinea poi un altro aspetto. Il fatto, cioè, che con i nuovi pesi urbanistici siano diventate ancor più indispensabili. “Sono partiti i nuovi insediamenti urbanistici previsti dal NPRG che non potranno che peggiorare la situazione del traffico di tutto il quadrante, che è già paralizzato – ha osservato De Juliis –  A questo aggiungiamo che ad aprile 2014 è stato votato un documento da noi presentato, votato poi all'unanimità, che richiedeva l’avvio immediato della realizzazione delle Rotatorie previste in corrispondenza delle Vie Grotta Perfetta – Vigna Murata – Via della Cecchignola - e Via di Tor Pagnotta – Torricola”.

ROTATORIE O LICENZE EDILIZIE - L’attenzione mostrata dall’ente di prossimità, non sembra però sia stata sufficiente a modificare una situazione. Alla richiesta di un avvio immediato non è corrisposto l’avvio dei cantieri. E questo “perché sono stati bloccati dal patto di stabilità” osserva il Consigliere De Juliis, che valuta questo blocco “ormai non più tollerabile: è una presa in giro. Se a Roma partono altre opere, e non queste, significa che per questa sinistra non sono opere prioritarie mentre è prioritario sottrarre del verde pubblico, come  a Millevoi, per far realizzare la cabina Elettrica e continuare a cementificare ! O le Rotatorie vengono sbloccate subito o dovranno essere bloccate tutte nuove licenze edilizie previste in quel quadrante, lo ripetiamo, la situazione non è più tollerabile !”

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via Ardeatina: le rotatorie sono sparite nel porto delle nebbie

RomaToday è in caricamento