rotate-mobile
Mercoledì, 5 Ottobre 2022
Altre Via Ardeatina

Ardeatina chiusa per sei mesi: c'è da rifare il ponte

RFI ha presentato il progetto. Tempistica criticata

A Falcognana c'è un ponte ferroviario che ha una volta molto bassa. Tanto bassa da diventare pericolosa per i mezzi con altezza superiore ai 3 metri. Quel tratto di via Ardeatina è da tempo vietato alla percorrenza dei Tir. Tuttavia l'interdizione non è stata tale da scoraggiarne il passaggio. Con conseguente danneggiamento della volta.

Un nuovo ponte

La notizia è che RFI è ora pronta a rifare completamente il ponte. "L'ipotesi di un semplice consolidamento non è considerata percorribile – spiega Massimiliano De Juliis (FdI) – e questo perchè, con il tempo, i danni riportati sono stati tanti. Si punta invece a demolirlo e rifarlo ex novo". L'iniziativa è stata presentata durante una Commissione Mobilità municipale che si è svolta il 25 gennaio in via Ignazio Silone. In quella sede si è presentato un delegato RFI che ha presentato il nuovo progetto.

Via Ardeatina chiusa

"La proposta che abbiamo ascoltato è irricevibile: si tratta di chiudere via Ardeatina nei due sensi di marcia dal 2 maggio al 22 ottobre: sei mesi di disagi per chi, ad esempio, da Santa Palomba o Spregamore deve portare i propri figlia alla scuola Formato". L'unica alternativa praticabile, in quel caso, è percorrere un lungo anello. Significa quindi utilizzare via di Porta Medaglia. "Ad oggi è una scelta impensabile. La strada è devastata ed infatti viene  percorsa solo dai residenti" ricorda De Juliis. Anche loro devono comunque attraversarla  con estema cautela. Come accade in molte strade del municipio, ormai sottoposte al limite di 30km/h

Striscia la Notizia

Il deteriorarsi del ponticello di Falcognana, era stato anche oggetto di un sopralluogo di Gimmy Ghione. Nell'ottobre del 2014 l'inviato di Striscia La Notizia aveva portato le telecamere di Canale 5 fino al quattordicesimo chilomertro di via Ardeatina, per dare voce alle preoccupazioni dei residenti. In quell'occasione, per il rifacimento del ponte, venne indicata la data del 2025.

Le richieste

La notizia di RFI è stata accolta senza particolare slancio. "Il progetto così com'è non va accettato – chiosa De Juliis – bisogna puntare a dimezzare i tempi di esecuizione dei lavori e non solo. Con l'accasione va completamente rifatta via di Porta Medaglia, vanno posizionate barriere antirumore e va spostato il capolinea del 218". Le richieste non mancano ma i tempi sono stretti. Per RFI i lavori potrebbero partire tra un centinaio di giorni.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ardeatina chiusa per sei mesi: c'è da rifare il ponte

RomaToday è in caricamento