EurToday

Prostituzione, slitta lo zoning: “Con l'addio della Cutini è tutto da rifare”

Le dimissioni dell'Assessore Cutini, per Santoro sono un "incidente di percorso": ora lo zoning dovrà essere sottoposto al neoassessore Danese. Nel frattempo l'opposizione alza le barricate: "Santoro deve pensare a rappresentare i cittadini e non a trovare soluzioni per chi si prostituisce"

L’Eur resta un quartiere a luci rosse, ma senza zoning. Almeno per ora. A spiegare le ragioni dell’impasse che sta subendo il progetto fortemente voluto dal Presidente Santoro, è stato lo stesso Minisindaco, intervistato nella trasmissione di Radio Popolare Roma “Municipi”.

LO SLITTAMENTO - “Un incidente di percorso, cioè le dimissioni dell'assessore Cutini  - ha spiegato Santoro - hanno rallentato il lavoro perchè quella parte del progetto per liberare l'Eur dalla prostituzione è anche di competenza dell'Assessorato alla Politiche sociali. Sottoporrò il piano al nuovo assessore, l'ancora in pectore Francesca Danese, che auspico di incontrare presto per concordare i vari tipi di intervento”.

LE ACCUSE DI DEMOGOGIA - Slittano dunque i tempi per arrivare alla realizzazione dello zoning. Un progetto che all’opposizione di centrodestra, non è mai piaciuto “Non ritengo che questa possa essere la via migliore di affrontare tale problema – ha premesso il Consigliere Gino Alleori - siamo alla solita strumentalizzazione e demagogia politica di chi non avendo soluzioni ed idee la spara grossa. Il  presidente Santoro invece di annunciare cose senza senso,  dovrebbe passare ai fatti. Forse  dimentica o ignora che si potrebbe delineare una situazione di vantaggio per chi sfrutta il fenomeno della prostituzione  - fa notare Alleori, che aggiunge - inoltre si consumerebbero atti osceni in luogo pubblico”.

LE RISPOSTE AI CITTADINI - In sostanza, il problema della prostituzione sembra fermo ad un punto morto. Comunque, per il Consigliere di Forza Italia, promuovere soluzioni come quella dello zoning, non serve a risolvere la questione. Ed anzi, apre anche ad un problema di rappresentanza. “ Certe dichiarazioni potrebbero essere interpretate come incitamento alla prostituzione. Ciò che forse Santoro non comprende è che non deve trovare una soluzione a chi si prostituisce, ma deve dare risposte ai cittadini del territorio,che l’ hanno votato”. Nel frattempo l’Eur, continua a restare in ostaggio delle lucciole. E del conseguente degrado.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Colonna di fumo invade il Raccordo Anulare, chiuso in entrambe le direzioni

  • Elezioni comunali 2021: Federico Lobuono si candida a sindaco di Roma

  • Sciopero Roma: oggi metro, bus e tram a rischio per 24 ore. Gli orari

  • Coronavirus, a Roma 135 nuovi casi: sono 195 in totale nel Lazio. I dati Asl del 23 settembre

  • Coronavirus Roma, presidente dell'ordine dei medici: "Nel Lazio situazione preoccupante"

  • Albero crolla su auto, il padre della ragazza nella vettura: "Criminali, oggi potevo essere al funerale di mia figlia"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento