menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

No alle zone a luci rosse. Il PD ridimensiona la proposta di Santoro

Niente zone a luci rosse all'Eur. Il PD capitolino rivede la proposta del Presidente Santoro, ma da l'ok per il rifinanziamento del progetto Roxanne. Ed in Senato si torna au discutere di una legge sulla prostituzione

Niente zone a luci rosse. Questo è il verdetto emesso dal vertice svoltosi al Nazareno. Il Partito Democratico cancella di fatto buona parte della proposta avanzata dal Presidente Santoro. Non ci saranno le zone a luci rosse  all'Eur e neppure da nessun altra parte. In compenso però, si torna a finanziare il progetto Roxanne.

L'ASSISTENZA IN STRADA - Il Campidoglio punta dunque sull'assistenza socio sanitaria offerta dagli operatori e dalle operatrici di strada, che aveva subito un drastico ridimensionamento con la Giunta Alemanno. Si procederà poi, a livello locale, con l'educazione sentimentale nelle scuole. Dunque una parte della proposta di Santoro, è stata comunque fatta salva. Anche se la stroncatura dello zoning, sembra  piuttosto evidente.

IL LIVELLO NAZIONALE- In positivo, va registrata una ripresa del dibattito sul fenomeno della prostituzione anche a livello nazionale. Il partito democratico ha infatti rispolverato una proposta di legge rimasta nei cassetti del Senato, con la quale si affronta il tema da un punto di vista fiscale e contributivo. In sostanza, al posto della ghettizzazione delle prostitute, si potrebbe tornare a parlare di una loro regolamentazione. Con controlli sanitari, scontrini e tasse da pagare.

LA PROPOSTA DI LEGGE - La richiesta di una legge nazionale con cui affrontare il fenomeno, è quanto tutti gli schieramenti politici, ed anche i cittadini, da tempo chiedevano. Nel corso di una manifestazione contro il degrado svoltasi a novembre tra le strade dell'Eur, residenti e comitati avevano ribadito la necessità d'intervenire sul piano normativo. La strada è stata imboccata.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento