EurToday

Strade colabrodo, a Monte Migliore l'asfalto è devastato ma il Municipio non interviene

Il Comitato di Quartiere chiede la sistemazione di via Alpe, la strada principale di Monte Migliore. De Juliis (FdI): "Il municipio dichiara che non sa di chi sia la competenza? Semplicemente ridicolo"

Monte Migliore rappresenta uno degli insediamenti più periferici del Municipio IX. Il quartiere si trova lungo la via Laurentina, ed è stato edificato all'interno di quella che oggi rappresenta la riserva di Decima Malafede.

Una strada dissestata

Non sono molte le strade di Monte Migliore ma ce n'è una, via Vittorio Alpe, che attraversa da parte a parte tutto il quartiere. Bisogna percorrerla molto lentamente perchè, il suo manto, è profondamente sconnesso. Buche, ormagliature e piccoli dossi rendono la superficie bituminosa decisamente irregolare. Un problema per chi abita in quella zona.

La buona volontà dei cittadini

"Stiamo chiedendo da molti mesi il rifacimento del manto stradale – spiega Annamaria Secchi presidente del CdQ Monte Migliore – le nostre richieste sono anche protocollate e quindi è facile prenderne visione. Un nostro residente ha eliminato anche un pino dal giardino della sua villetta, perchè gli avevano detto che causavano degli avvallamenti stradali. Ma non è servito a nulla perchè, qui, non è più intervenuto nessuno".

Le proteste del Comitato di Quartiere sono state espresse anche al Municipio. "Dal mese di novembre abbiamo scritto all'assessora ai Lavori Pubblici Cristina Maiolati"spiega la cittadina. Nelle email, che Romatoday ha avuto modo di leggere, dapprima si manifesta la disponibilità a prendere in carico il problema. A novembre l'assessora municipale ha risposto alla cittadina informandola di aver inoltrato, alla UOT municipale, la segnalazione.

Il pino da rimuovere

Un mese più tardi, all'inizio di dicembre, si è svolto anche un sopralluogo, che ha permesso di verificare "il profondo ammaloramento del tratto di strada". Se no trova traccia in un'altra email in cui l'assessora Maiolati ha fatto notare che, la presenza d' un grande pino domestico all'interno di un giardino privato "ha invaso con le radici la strada".  Secondo il Comitato di Quartiere quel problema è stato risolto dal proprietario, senza però che la strada venisse successivamente sistemata.

Il dubbio sulle competenze

"Ora, dopo mesi di segnalazioni,  l'assessora ai lavori pubblici del Municipio ci ha scritto per informarci che stanno verificando se la strada è di competenza del Consorzio o se invece sia stata presa in carico da loro. Mi chiedo finora cos'abbiano  fatto – si lamenta la residente – siamo molto adirati, ci sentiamo presi in giro".

"Questa vicenda ha del ridicolo – lamenta il consigliere municipale Massimiliano De Juliis (FdI)  – esiste un elenco di strade in cui vengono indicate quelle che sono in manutenzione (e quindi di competenza municipale ndr) e quelle che sono dei privati e viene costantemente aggiornato. Se poi ci fossero dei dubbi, basterebbe rivolgersi all'Ufficio Tecnico. Ogni strada ha un codice identificativo e non è complicato sapere se sono di competenza municipale o meno. Dopo due anni un assessora ai lavori pubblici di un municipio dovrebbe saperlo". Di fatto però la strada strada principale che attraversa Porta Medaglia, rimane in stato di abbandono. E non è ancora chiaro, al Municipio IX, chi ne abbia la responsabilità.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Drive in dove fare i tamponi a Roma: gli indirizzi. L'elenco completo

  • Coronavirus Roma, tamponi rapidi a 22 euro: l'elenco dei laboratori privati dove farlo

  • Coronavirus, a Roma 342 nuovi casi. L'allarme di D'Amato: "Siamo a livello arancione". I dati Asl del 16 ottobre

  • Coronavirus, a Roma 462 casi: sono 939 in totale nella regione. C'è un nuovo focolaio nel Lazio

  • A Roma la stretta anti Covid, Raggi chiede più controlli: nel week end task in campo tra movida e periferie

  • Coronavirus, a Roma 494 casi. Nel Lazio 994 nuovi contagi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento