rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Altre Torre Gaia / Via della Selvotta

Monte Migliore-Selvotta: il giardino fantasma è diventato il parco dell’oblio

L'unico giardino presente nel quadrante è completamente abbandonato al suo triste destino. Tra recinzioni divelte, rifiuti ingombranti e muri vandalizzati, il degrado ha preso il sopravvento

Non migliora la situazione nell’unica area verde di Selvotta. I bambini del quartiere, se vogliono stare all’aria aperta, devono necessariamente scendere in strada. Anche perché, l’unico giardinetto pubblico esistente, rimane inaccessibile. E col passare dei mesi, è divenuto via via più degradato.

TUTTO FERMO - A lanciare l’allarme è l’ex Presidente del Municipio IX Pasquale Calzetta. “Il  Parco di Selvotta è ancora senza manutenzione. Resta inesorabilmente abbandonato a se stesso e i residenti   sono sempre più nello sconcerto”. La situazione nel corso del tempo, non è dunque migliorata. “Eppure a giugno l’amministrazione municipale aveva dato qualche segno di vita, facendo una sommaria manutenzione e promettendo di risolvere definitivamente la questione”.

IL DEGRADO CHE AVANZA - All’inizio dell’estate, il Presidente della Commissione Ambiente del Municipio IX ammise di “non aver trovato le carte attestanti la realizzazione di quest’area verde. E’ un parco fantasma – commentò all'epoca il Consigliere Lepidini – eppure è molto concreto e di recente costruzione”.  Concreta, ormai, è anche la deriva verso cui è avviata tutta l’area. Il perimetro in mattoni è stato vandalizzato, la rete tagliata. Ed all’interno del giardino si notano arredi del tutto fuori luogo. Tra questi addirittura dei servizi igienici, abbandonati lì da qualche incivile.

L'ABBANDONO DELLE PERIFERIE - A distanza di qualche mese dall’iniziale interessamento, “resta il degrado di un luogo inaccessibile per anziani e bambini che – ricorda Calzetta - potrebbero fruire dell’unico spazio verde del quartiere”. Insomma, l’area verde fantasma, si è rapidamente trasformata in un parco dell’oblio. “Invito l’amministrazione comunale e municipale a intervenire rapidamente. Anche perché – conclude l’ex Presidente del Municipio –  se capisco le difficoltà economiche di chi ha l’onere di amministrare, ciò non giustifica il fatto che  le periferie siano abbandonate e lasciate nell'oblio, così come sta succedendo oggi”.

Selvotta: le foto del giardino dimenticato

Non ci sono foto disponibili.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Monte Migliore-Selvotta: il giardino fantasma è diventato il parco dell’oblio

RomaToday è in caricamento