EurToday

Giornata mondiale dell'ambiente: il Municipio IX tra rifiuti, discariche e salvaguardia del verde

In occasione della giornata mondiale dell'Ambiente, il Municipio IX tira le somme delle attività svolte e di quelle che si intende realizzare. Tra l'ipotesi Falcognana, il porta a porta e la preservazione delle aree verdi

Dalla raccolta porta a porta alla discarica di Falcognana. Dalle grandi bonifiche alle battaglie in difesa del territorio, passando per le iniziative finalizzate alla pulizia dei parchi. L’ambiente, nel Municipio IX, è stato spesso chiamato in causa nel corso degli ultimi mesi. E forse non è esagerato riconoscere che, mentre a livello mondiale oggi viene festeggiato, a livello locale l'ambiente è stato a lungo il banco di prova della capacità amministrativa della nuova maggioranza municipale.

LA RICCHEZZA DEL TERRITORIO - Si parte da una considerazione, ampiamente condivisibile: “il nostro è un territorio di altissimo pregio naturalistico” fanno notare il Presidente della   Commissione Ambiente Alessandro Lepidini ed il Capogruppo PD Giuseppe Contenta. Un valore, quello del territorio, strenuamente difeso anche dai  due Consiglieri ai tempi  in cui la discarica di Falcognana, sembrava ad un passo dall'essere realizzata. Oggi invece, parzialmente archiviata quella pagina, ci si dedica "all'estensione della disciplina per tutelare il territorio,  al fine di salvaguardarne il valore e le specificità a beneficio delle generazioni future. La fruibilità e la valorizzazione dell’ambiente  - concordano i due consiglieri democratici - costituiscono un principio irrinunciabile proprio a partire dalle tante aree verdi, dai parchi campagna, dalle riserve regionali presenti nel nostro territorio e rispetto alla cui gestione è tempo di aprire un capitolo nuovo”.

L'AMBIENTE ED I RIFIUTI - Ma prima di scrivere nuove pagine, la giornata mondiale dell’ambiente, si presta anche ad intavolare riflessioni retrospettive. In altre parole, l'occasione è utile per tirare le fila dell' attività consiliare,“Stamattina sono stato ad un’iniziativa presso il giardino didattico di EUR spa, a cui hanno partecipato molti alunni, che hanno appreso grazie ad appositi laboratori come fare per riutilizzare i rifiuti” premette l’Assessore all’Ambiente Alessio Stazi, raggiunto al telefono. Il tema dei rifiuti, nel Municipio IX, costituisce da mesi un argomento d'attualità. “Il nostro territorio, nel corso dell’ultimo anno, ha vissuto una contraddizione fortissima. Con l’avvio della raccolta differenziata porta a porta – ricorda Stazi –  già in estate cominciarono a circolare ‘le vele’ dell’AMA in cui, con uno slogan, si affermava che ‘tra rifiuti e discarica c’era di mezzo una bella diffenziata’. Purtroppo però, in quello stesso frangente - ricorda Stazi - i cittadini erano impegnati in una difficile battaglia contro l’ipotesi di impiantare il post Malagrotta a Falcognana”.

RIFIUTI E PAESAGGIO - Il rapporto tra cittadini ed istituzioni, sul versante ambientale, non era incominciato dunque nel migliore dei modi. “Oggi alcune proiezioni indicano una netta crescita della raccolta differenziata, che sarebbe passata dal 24 al 55%. Un dato incoraggiante, ma non scontato – riprende l’intervista Stazi – ed in effetti di attività ne abbiamo svolte parecchie, sul versante ambientale. Abbiamo cercato di rilanciare la partecipazione, con Civico9, in una prima fase cercando di coinvolgere i cittadini a partire dalla cura del verde. Ma abbiamo anche proceduto a 10 grandi bonifiche, una per mese, andando a reperire risorse economiche di cui nemmeno disponevamo. A livello progettuale stiamo cercando di sviluppare anche nuove modalità di conferimento dei rifiuti. In particolare a Torrino Mezzocammino vorremo riconvertire un brutto progetto, quello dei cassonetti a scomparsa, con i cassonetti intelligenti. Aumenteranno sul territorio municipale i gettacarta e per quanto riguarda la manutenzione delle aree verdi, stiamo cercando di rilanciare il sistema delle sponsorizzazioni private, selezionate attraverso procedura di evidenza pubblica. E ancora – prosegue nell’elencazione l’Assessore all’Ambiente – stiamo intavolando un rapporto diretto, sul piano politico istituzionale, con la Commissione Ambiente della Regione per cercare di sviluppare alcune realtà paesistiche come l’Acqua Acetosa Ostiense, la Riserva di Decima Malafede ed il Parco della Cecchignola”. In sostanza l’ambiente, oggi celebrato dalla giornata mondiale, nel Municipio IX ha vissuto un anno decisamente intenso. Tra discariche, rifiuti e bonifiche. Ma anche attraverso le battaglie dei residenti, dall'Agro Romano a Decima Malafede, interessati alla preservazione del loro ambiente. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Lazio zona arancione? Oggi la decisione

  • Vigili nella bufera, Raggi guarda Report e decide di ruotare gli agenti. In bilico il comandante Napoli

  • Coronavirus, nel Lazio chiusi negozi e supermercati alle 21: la nuova ordinanza della Regione

  • Centro commerciale Maximo di Roma: ecco quali sono i negozi presenti all'interno

  • Tamponi in farmacia a Roma e nel Lazio: dove farli. L'elenco completo e gli indirizzi

  • Vigili fanno sesso in auto a Roma, la commedia sexy si tinge di giallo: spunta l'ipotesi della microspia

Torna su
RomaToday è in caricamento