Altre Torrino / Viale Città d'Europa

Municipio IX: con la Formula E arrivano nuove colonnine di ricarica

Enel fornirà colonnine per la ricarica di mezzi elettrici

I bolidi elettrici che il prossimo aprile attraverseranno il quadrante dell'Eur, lasceranno sul territorio i segni del proprio passaggio. Sarà facile riconoscerli. Avranno infatti la forma di tante colonnine dell'Enel. E serviranno per ricaricare i mezzi che si avvalgono della corrente elettrica.  Un magro bottino per quanti avevano sperato che, con il Gran Premio, si potessero risolvere le questioni più annose del quadrante.

L'investimento sulla mobilità

Le infrastrutture tecnologiche che l'Enel sistemerà nel territorio, sono per i pentastellati la dimostrazione di un investimento preciso. "Abbiamo puntato sulla  mobilità sostenibile" si sente ripetere dagli amministratori del Movimento 5 stelle. D'altra parte il solco è stato già scavato. "Nel nostro territorio sono già previsti due progetti che hanno per tema la mobilità sostenibile. Uno è frutto del bando sulle reti d'impresa della regione – spiega il consigliere pentastellato Giulio Corrente -  l'altro  invece è europeo e porterà nel Municipio, tra l'altro, 78 bici a pedalata assistita. Abbiamo quindi lavorato per mettere a sistema le colonnine  dell'Enel  con quelle già previste per gli altri progetti". In questo modo l'Eur diverrà il teatro del più importante esperimento di mobilità dolce della città.

Le proposte dell'opposizione

La decisione della maggioranza pentastellata, è stata formalizzata nel corso di un consiglio straordinario. Si è svolto martedì 17 ottobre, a soli due giorni  dalla presentazione della Formula E alla Convention Center La Nuvola. L'occasione ha permesso di valutare anche le proposte arrivate dall'opposizione. E, con esse, è stato possibile soppesere le aspettative che l'evento ha saputo originare. Tra queste, l'esigenza di lasciare qualcosa di duraturo all'Eur. In termini di decoro, sicurezza e lotta alla prostituzione.  Istanze di cui, senza fortuna, si è fatto carico il centrodestra. Per il centrosinistra invece l'occasione poteva essere sfruttata per mettere delle risorse sul bilancio municipale e per rifare delle strade. Bocciate anche queste proposte.

"Il Campidoglio non riceverà dei fondi per il fatto di ospitare l'evento. Le risorse che si generano, sono nell'indotto" ha chiarito il presidente della commissione Mobilità Giulio Corrente. A guadagnarci saranno quindi soprattutto le realtà che offriranno servizi agli spettatori.  D'altra parte "Siamo l'unica Capitale a non pagare per ospitare un evento di Formula E" ha ricordatoil capogruppo municipale Di Gregorio. E quindi, bisogna accontentarsi di quello che si riesce ad ottenere. A partire dalle colonnine di ricarica.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Municipio IX: con la Formula E arrivano nuove colonnine di ricarica

RomaToday è in caricamento