Sabato, 24 Luglio 2021
Altre Eur

Municipio XII: nessun dojo per le arti marziali

Il Consigliere Cimini lamenta l'assenza di spazi idonei alla pratica della disciplina, nel municipio

Sabato mattina, aprendo lo stage nazionale delle arti marziali al palazzetto dello Sport di Viale Tiziano, il sindaco Alemanno ha dichiarato: «Anch’io da giovane ho praticato Karate e Kendo per 4 anni. Le arti marziali sono una grande scuola di vita per i ragazzi e per fortuna non sono più legate allo stereotipo che le vede come sport violenti. Sono anzi discipline che educano al controllo di sè ed è infatti raro che un praticante sia coinvolto in risse. Le arti marziali sono una scuola di vita e chi le pratica dice no a violenza e bullismo».
 
Sulla stessa linea, si attestano le dichiarazioni di Massimo Cimini, Consigliere nel Municipio XII
"Mentre il  Sindaco Alemanno ha elogiato pubblicamente ed ufficialmente la pratica delle Arti Marziali ed altri municipi hanno provveduto alla realizzazione di strutture pubbliche idonee, il Municipio XII Eur aspetta ancora di dotare il territorio di un Dojo per la pratica libera ed agevolata delle discipline marziali”.


“Nonostante il Consiglio del Municipio abbia di recente inoltre bocciato la mia proposta sul tema- prosegue il Consigliere Pdl  Massimo Cimini -  continuerò ad impegnarmi perchè ciò avvenga il prima possibile, rivolgendomi nel caso direttamente al Delegato di Roma Capitale allo Sport Alessandro Cochi, uomo di sport da sempre attento alle richieste degli sportivi" .

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Municipio XII: nessun dojo per le arti marziali

RomaToday è in caricamento