Mercoledì, 23 Giugno 2021
Altre Laurentina / Via della Cecchignola

Cecchignola: con i nuovi palazzi si teme il collasso della viabilità. Monta la protesta

I comitati del quadrante di Cecchignola e Fonte Meravigliosa hanno incontrato l'assessore Berdini. Chiesto il taglio delle cubature previste nell'area e l'apertura di via dell'Esercito al traffico veicolare

Ha prevalso la linea comune. Le tante realtà che compongono la galassia dell’associazionismo e dei comitati del quadrante Ardeatino, hanno raggiunto un punto di equilibrio. La necessità di non veder soffocare nel traffico i loro quartieri, è infatti un timore condiviso.

Già ora la viabilità, nelle ore di punta, è difficilmente gestibile. Con l’arrivo delle nuove edificazioni di Cecchignola,il quadrante rischia di collassare definitivamente. Per questo, formata un’ampia delegazione, si sono recate giovedì 26 in via del Turismo,dove avevano appuntamento con l’assessore Berdini.

LA RIDUZIONE DELLE CUBATURE - “Siamo stati tutti uniti nel richiedere una rivisitazione dell'impianto edificatorio insistente sul quadrante – ha spiegato a margine Carla Canale, presidente del Comitato di Quartiere Vigna Murata –anche alla luce delle varie difficoltà di costruzione che si stanno ritrovando in corso d'opera, soprattutto per le opere pubbliche, a  causa dei numerosi ritrovamenti archeologici”. Come ha sottolineato l’Associazione AttivaMente Cecchignola, la riduzione è chiesta anche in forza di  “un ricorso al Tar presentato contro il corsorzio Colle delle Gensole”. 

LA VIABILITA' - L’altra questione che è stata evidenziata, ha riguardato la necessità per tutti gli abitanti presenti e futuri di non soffocare per la diossina scaricata dalle auto. Per questo si è tornati a chiedere “l'apertura di Via dell'Esercito ai residenti o di Via dei Genieri che per altro darebbe finalmente una seconda uscita al nostro quartiere – spiega l’Associazione AttivaMente Cecchignola – con il collegamento tra Via Kobler e Via dei Bersaglieri”.

IMPRESSIONI POSITIVE - Al netto di tutte queste richieste “L'Assessore ha dato la propria disponibilità ad aprire una conferenza di servizi interna  - ha concluso l’avvocato Canale – attraverso cui analizzare, in maniera globale, la cubatura prevista sul quadrante”. “L'impressione –  ha concluso anche AttivaMente Cecchignola –è che vi siano spiragli positivi per ottenere la riduzione delle cubature e l'apertura al traffico della Città Militare”.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cecchignola: con i nuovi palazzi si teme il collasso della viabilità. Monta la protesta

RomaToday è in caricamento