Mercoledì, 22 Settembre 2021
Altre Laurentina / Via della Cecchignola

Antica Ardeatina, niente vincolo per ora. Cittadini soddisfatti a metà

Sugli sviluppi urbanistici di Cecchignola, il Municipio IX decide di chiedere la sospensione della Conferenza dei servizi. Ma per ora niente vincolo sui reperti archeologici. Attivamente Cecchignola: "E' un passo in avanti, ma dal M5s ci aspettiamo di più"

Novità dal quadrante di Cecchignola. Il parlamentino di via Silone si è espresso sul futuro urbanistico della zona. A fronte del ritrovamento dell'Antica Ardeatina il progetto originario è stato modificato. Ed ora il Consiglio del Municipio IX punta a chiedere la sospensione della Conferenza dei servizi e l’avvio di un tavolo di lavoro tra il Comune e la Soprintendenza archeologica.

NIENTE VINCOLO - Non passa invece la richiesta, arrivata dal Partito Democratico di porre un vincolo sugli scavi già rinvenuti. “Il Municipio ha perso la grande occasione di adottare una proposta forte, per via dell’inspiegabile bocciatura della maggioranza pentastellata del mio ordine del giorno che richiedeva alla competente soprintendenza il vincolo archeologico e l’istituzione del parco” spiega  il Consigliere dem Alessandro Lepidini.

LE DOMANDE - Meno categorica la posizione espressa da alcuni cittadini. “Diciamo che rispetto al passato, sul piano istituzionale sono stati fatti dei passi in avanti – valuta Luca Santolamazza, portavoce di Attivamente Cecchignola – non capiamo però perché non sia passata la proposta del Partito Democratico ma soprattutto perché non sia  stata chiesta la sospensione dei lavori. In attesa che si faccia il tavolo tecnico, il timore è che i cantieri possano andare avanti in maniera irreversibile. Comunque, dopo la campagna elettorale che era stata fatta dal M5s - conclude il cittadino - era lecito chiedersi di più”.

LA SPIEGAZIONE - La posizione assunta dal Movimento Cinque Stelle è stata chiarita a RomaToday dal Presidente D’Innocenti. “In Commissione urbanistica era passato all’unanimità, quindi anche con il voto dell’opposizione, il documento che poi è stato approvato in Consiglio municipale. Noi avevamo chiesto di posticipare di una settimana questa seduta, per fare degli approfondimenti. Il PD invece ha spinto per anticipare i tempi, e quindi il risultato è stato questo: è stato votato il documento condiviso in sede di Commissione - ribadisce il Presidente del Municipio IX -  Abbiamo respinto ogni modifica successiva ma, per coerenza, non abbiamo presentato neppure le nostre di modiche al testo

I PROSSIMI PASSI - Entrando nel merito di quanto votato, il Presidente D’Innocenti ha spiegato che “dopo il rinvenimento dell’Antica Ardeatina, era stata proposta una prima variante. Per allargare via Cecchignola si era dapprima pensato di fare un ponticello. Scartato questo progetto, è stata proposta una viabilità che passasse intorno agli scavi. Su questa variante è ora attiva una conferenza dei servizi”.  Oltre a chiederne la sospensione, il documento approvato in Consiglio prende in considerazione anche altri aspetti. Tra questi la richiesta al Sindaco ed all’Assessore Berdini di aprire una tavolo di lavoro sulle convenzioni urbanistiche del quadrante. In definitiva la strada per un parco archeologico ancora non è stata intrapresa. Ma qualcosa di nuovo si sta osservando. "Noi siamo contrari al consumo di suolo e siamo dell'idea che l'Agro romano vada difeso - conclude D'Innocenti - non siamo stati noi a creare queste convenzioni a Cecchignola".


 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Antica Ardeatina, niente vincolo per ora. Cittadini soddisfatti a metà

RomaToday è in caricamento