menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto di Claudio De Santis

Foto di Claudio De Santis

Cecchignola: 763 devia per ragioni di sicurezza. Disagi a Giuliano Dalmata

La linea 763 non transita più all'interno della Città Militare. Decisione presa dal Comando della Cecchignola "per adeguamento del livello di sicurezza". Assessore Drago: "Purtroppo il Municipio può fare poco"

Un anno da dimenticare per i passeggeri della linea 763. Nel giro di pochi mesi, il percorso è stato rivisitato e conseguentemente ridotto per ben due volte. La prima, a causa della presenza di alberature che, un condominio, non aveva messo in sicurezza. La seconda per la decisione unilaterale del Comando della Cecchignola. La questione è stata dibattuta venerdì scorso, 28 ottobre, in un'assemblea cittadina molto partecipata.

IL DISAGIO - A raccontarne i contenuti è il Presidente della Commissione Mobilità e Periferie Giulio Corrente. Nel corso dell’incontro, svoltosi in via Zanetta "i residenti hanno lamentato il disagio causato dal fatto che , a far data dal 1 ottobre, le linee in questione non transitano più per la Città Militare attraverso Viale dell’Esercito ma, giunte dinanzi al varco di accesso della Città Militare, effettuano un’inversione per ritornare su Via di Tor Pagnotta e proseguire da lì verso Via Laurentina - ha ricordato il Consigliere Pentastellato – Il tut"to con aumenti di percorrenza, nelle ore di punta, di oltre mezz’ora".

MUNICIPIO E CITTA' MILITARE - La questione è delicata. “Il Comando parla di un adeguamento del livello di sicurezza – ha spiegato l’Assessore alla Mobilità Alessandro Drago – e purtroppo, in queste condizioni, il Municipio può fare poco. Tuttavia il problema dei residenti, di cui noi ci facciamo portavoce, è condiviso anche dal personale civile che lavora all’interno della Città Militare. Noi quindi abbiamo pensato di ascoltare le loro istanze, tramite la relativa RSU e di chiedere un incontro al Comandante”.

RITORNO ALLA NORMALITA' - Qualche notizia positiva arriva comunque “Per quanto riguarda Via dei Ragazzi del 99, chiusa al traffico per i pini pericolanti, si registrano novità. Ho incontrato l’amministratore del condominio che, da tempo, avrebbe dovuto provvedere alle potature ed alla messa in sicurezza delle alberature. Servirà un’escavatrice per completare le operazioni di rimozione delle radici dei pini, piuttosto profonde. Terminati i lavori – conclude l’Assessore Drago – chiamerò i vigili per il ripristino della viabilità e l’Atac per consentire il passaggio a senso unico del 763”.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Roma usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento