Altre Torrino / Viale Don Pasquino Borghi

Assistenza disabili a scuola, il Municipio IX smentisce il disservizio: “Copertura quasi totale”

Il Municipio IX chiarisce le ragioni per cui, alcuni alunni con disabilità, non hanno potuto fruire della necessaria assistenza scolastica e aggiunge: "Ad inizio anno è fisiologico" Consulta disabilità: "Il diritto allo studio va garantito a tutti"

Il disagio segnalato da un genitore dell’Istituto Pallavicini  in relazione al deficitario servizio di assistenza scolastica per disabili, ha avuto una forte eco. Ne è scaturita anche una petizione, volta a segnalare “un problema urgente: la carenza di AEC nelle scuole del IX Municipio. E’ stata diffusa su piattaforma change.org e nel giro di pochi giorni la raccolta firme è stata sottoscritta  da 250 persone.

LA COMMISSIONE - Il tema dell’assistenza scolastica agli studenti con disabilità, è stato affrontato anche di una commissione municipale svoltasi nella mattinata di lunedì 19 settembre. Nel corso dell’incontro è stato spiegato cosa non ha funzionato. Da una parte il ritardo di una cooperativa nel presentare un ricorso al Consiglio di Stato per il punteggio ottenuto col bando; dall'altra la decisione di anticipare l’apertura da parte di alcune scuole. Il combinato disposto di questi due elementi, ha ingenerato il disservizio.

IL DIRITTO ALLO STUDIO - "Le scuole vanno fatte iniziare quando ci sono tutte le figure  necessarie – ha osservato la Vicepresidente della Consulta della Disabilità, Rosaria Uccello – questo perché va garantito il diritto allo studio per tutti”. Ma come la stessa Vicepresidente ha ricordato, i collegi dei docenti decidono l’apertura tra giugno e luglio, e dunque è difficile prevedere inconvenienti per quella data". Stamattina comunque "alla scuola Pallavicini - spiega la signora Gabriella Femia, il genitore che aveva precedentemente segnalato il disservizio - la situazione è purtroppo rimasta pressocchè invariata".

LA POSIZIONE DEL MUNICIPIO - Da registrare anche la spiegazione fornita, dal Vicepresidente del Municipio IX. "Leggo da più parti la preoccupazione di tanti genitori per carenze sul servizio - scrive De Novellis, alla vigilia della seduta in Commissione politiche sociali -  Rassicuro tutti che le notizie messe in giro da alcuni sono inesatte.  La situazione è di copertura quasi totale - ha aggiunto il Vicepresidente del Municipio IX  - Siamo a meno di una settimana dall'inizio delle lezioni ed è fisiologico che ci siano degli aggiustamenti. Se c' è stata la mancata assegnazione di poche unità - ha concluso De Novellis - questo è dovuto anche alla mancata presentazione della documentazione utile o in attesa di completamento, che per il diritto alla figura AEC è rappresentata da certificazioni complesse.  Nessun servizio sarà interrotto, tutti gli alunni saranno tutelati”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Assistenza disabili a scuola, il Municipio IX smentisce il disservizio: “Copertura quasi totale”

RomaToday è in caricamento