menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sgravi fiscali per i cittadini operosi: dall'Eur parte la sfida dell'articolo 24

Riflettori accesi sulla proposta d'implementare anche a Roma le misure previste nell'Articolo 24 dello Sblocca Italia. Santoro: "E' un patto tra amministrazione e cittadini che comporta sgravi fiscali per chi aderisce"

I primi a parlare della detassazione sono stati i cittadini. Gliene va dato atto, perchè l'amnesia delle istituzioni cittadine è stata finora evidente. Dal centrosinistra al centrodestra, passando per il M5S, nessuno nella Capitale sembra  finora essersi preso  a cuore l'aspirazione dei cittadini più operosi, di far implementare quello che a Napoli o Bologna è già una realtà. C'è la possibilità infatti, come stabilito dall'Articolo 24 dello Sblocca Italia, di ottenere  delle "Misure di agevolazione della partecipazione delle comunità locali in materia di tutela e valorizzazione del territorio” .

L'ARTICOLO 24 - Del tema se n'è parlato nella serata di lunedì 29, nel corso di un appuntamento a cui ha preso parte l'onorevole Umberto Marroni, il Minisindaco Andrea Santoro e Carla Canale, segretaria del Coordinamento dei CdQ nel IX Municipio. "Vogliamo sperimentare la possibilità già normata dall'articolo 24 dello Sblocca Italia - ha scritto Santoro -  introducendo meccanismi di premialità per garantire la partecipazione della cittadinanza attiva e favorire la diffusione delle pratiche di gestione autonoma degli spazi comuni".

LA PARTECIPAZIONE CIVICA - "Il nostro Municipio vanta una rete estesa di associazioni di quartiere e comitati locali riuniti sotto la sigla 'Civico9' che già opera con entusiasmo e in modo organizzato, promuovendo attività di recupero del decoro di riqualificazione urbana -ha scritto in una nota Santoro, che poi ha aggiunto - Vogliamo valorizzare questa esperienza attraverso un patto tra amministrazioni e associazioni civiche che, proprio come prevede la legge, comporti sgravi fiscali per chi voglia aderire. E, per favorire il processo, ho istituito un ufficio di scopo in Municipio per avviare le procedure necessarie per i computi ed il calcolo degli sgravi. Già nelle prossime settimane partirà la simulazione in un quartiere pilota".

UNA NORMA RIVOLUZIONARIA - La proposta del Presidente Santoro ha già trovato uno sponsor istituzionale. "Il Municipio IX, per la sua conformazione urbana,può essere il primo laboratorio a Roma dell'attuazione della Compartecipazione urbana" ha dichiarato Umberto Marroni. L'ex Capogruppo Dem in Campidoglio ha inoltre osservato che l'articolo 24 rappresenta  "una rivoluzione nella gestione del territorio, che permetterà il passaggio da una gestione piramidale burocratica, a volte purtroppo inefficiente, ad una gestione attiva con i cittadini nella valorizzazione dei quartieri". In definitiva, l'attenzione verso la norma dello Sblocca Italia, soprattutto grazie ai cittadini, comincia ad accendersi. Bisognerà ora vedere se, a tre mesi dalle elezioni, ci sarà il tempo sufficiente per implementarla.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento