Eur Eur / Via Eufrate

EUR: già essiccate le alberature di via Eufrate

Un lettore segnala come, a distanza di un anno dalla loro piantumazione, alcune alberature di via Eufrate siano invase da erbacce, mentre altre risultano già completamente secche

Verso la fine di marzo dello scorso anno, un applaudito intervento del Servizio Giardini, congiuntamente all’interessamento del Comune di Roma, aveva consentito che alcune strade dell’EUR tornassero ad essere popolate da alcune giovani alberature.  Tra le zone che ne avevano beneficiato, risultava esservi anche via Eufrate, la strada che separa l’istituto Massimiliano Massimo dalla Basilica di San Pietro e Paolo.

Le nuove piantumazioni. Ebbene, proprio in via Eufrate, molte delle nuove alberature, come ci segnala un nostro lettore, sembrano non godere delle attenzioni che, viceversa, ci si sarebbe attesi. “Sono proprio di questi giorni le fotografie allegate – ci scrive Paolo Ercolani, inoltrandoci il seguente reportage - che mostrano come quelle essenze arboree siano indecentemente infestate dalle erbacce e come diverse di esse, prive di qualsiasi cura, si siano seccate e non siano più state sostituite.
 


L'impiego di denaro pubblico. “Perché mai il Servizio Giardini, dopo avere impiegato cospicue risorse per impiantare nuove essenze arboree, ha abbandonato la via Eufrate? Non si ravvisa un pessimo impiego del denaro dei contribuenti? – si chiede sempre il nostro lettore, che poi aggiunge - Saremmo molto grati all’Assessore Visconti se, in questa fase economica nella quale occorrerebbe un oculatissimo uso delle sempre più scarse risorse pubbliche, ci inviasse cortesemente una nota da pubblicare su questa testata, con la risposta ai nostri quesiti”.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

EUR: già essiccate le alberature di via Eufrate

RomaToday è in caricamento