Martedì, 15 Giugno 2021
Eur Tor de' Cenci / Via Santi Savarino

Tor de’ Cenci: scuola materna ed elementare accorpate con Vitinia. Come arrivarci?

Creati istituti da oltre 1300 studenti, prescindendo dalla territorialità. Gravi conseguenze sul piano della mobilità, per l'accorpamento di scuole molto lontane e senza collegamenti con mezzi pubblici

Proposta. Il 26 ottobre, la Commissione Scuola del Municipio XII, con la sola eccezione del consigliere IdV Siracusa (contrario) e del consigliere PdL Caggiano (astenuto) ha votato all’unanimità la proposta di dimensionamento scolastico.

La suddetta proposta prevede la formazione di 3 Istituti comprensivi con oltre 1400 alunni e 4 Istituti Comprensivi con circa 1300 alunni.
La proposta del Municipio XII prevede quindi  la soppressione di cinque istituzioni scolastiche autonome, passando dalle affuali 16 a 11.

“La proposta è illogica in quanto tende ad accorpare istituzioni scolastiche ubicate in realtà territoriali profondamente diverse e lontane anche sotto il profilo geografico” denuncia Federico Siracusa.

“Le scuole di Spinaceto e di Tor de' Cenci verrebbero scorporate in modo arbitrario. Infatti – prosegue sempre il capogruppo dell’IdV - invece di creare a Spinaceto due Istituti comprensivi, unendo eventualmente la Santi Savarino (scuola elementare e dell'infanzia) con una scuola media di Spinaceto (la Nistri ola Respighi), si preferisce accorpare la Santi Savarino (Tor de' Cenci) con le scuole diVitinia”.

Ma in questo modo non è più garantita la continuità scolastica.

“Le scuole di Vitinia sono geograficamente e logisticamente più vicine alle scuole di Torrino Mezzocammino” ricorda Siracusa.

E qui si presenta un altro problema. Come faranno gli studenti (ed i loro genitori) che frequentavano le scuole di Tor de’ Cenci a raggiungere Vitinia?

Trasporti. Come più volte ricordato da Eur.Today, non esiste la possibilità, per i quartieri limitrofi a Vitinia, di raggiungerla con mezzi pubblici. L’unica opzione praticabile, dunque, è quella del mezzo privato, che deve inerpicarsi su una collina, passando per una strada con una sola corsia ed a senso alternato in Via del Lago Santo.

Ne risulterà un traffico paralizzato, in entrata ed in uscita dal quartiere.


Altra opzione, purtroppo l’unica praticabile, resta quella di iscrivere i propri figli ad un altro distretto scolastico, magari più vicino a casa. Con buona pace per il proposit di garantire loro una continuità scolastica.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tor de’ Cenci: scuola materna ed elementare accorpate con Vitinia. Come arrivarci?

RomaToday è in caricamento