CivitavecchiaToday

Videosorveglianza anche in centro per monitorare le Ztl

Prima dell'approvazione definitiva della Giunta Tidei, si svolgerà un nuovo incontro tra gli assessori Serpente e Mecozzi e la Polizia locale per definire i dettagli del progetto

La videosorveglianza non sarà solo un deterrente ai ladri. Ma servirà anche ad evitare che le Ztl della città diventino zone di sosta per i non autorizzati. E qui serviranno ad identificare il numero di targa e ad inviare ai proprietari dei mezzi che hanno violato la legge la sanzione. È questo il progetto di videosorveglianza discusso ieri in Giunta. Progetto che ora sarà posto al vaglio di una commissione specifica composta dall'assessore alla Viabilità Sergio Serpente, all'assessore ai Lavori Pubblici Mirko Mecozzi, alla Polizia locale. Dopo aver messo a puntino il tutto, si procederà a inviare nuovamente il progetto in Giunta per l'approvazione definitiva. E delle telecamere di videosorveglianza saranno installate anche agli ingressi e alle uscite della città. Così da creare una rete tale da monitorare l'intero territorio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vigili nella bufera, Raggi guarda Report e decide di ruotare gli agenti. In bilico il comandante Napoli

  • Primark inaugura a Roma: lunghe file dalle prime ore del mattino

  • Roma, la mappa del contagio dell'ultimo mese: ecco i municipi e i quartieri con più casi

  • Apre Maximo Shopping Center, un nuovo centro commerciale a Roma: 160 negozi sulla Laurentina. Grande attesa per Primark

  • La pasticceria di Roma premiata con "Tre Torte" dal Gambero Rosso: è tra le migliori d'Italia

  • Tamponi in farmacia a Roma e nel Lazio: dove farli. L'elenco completo e gli indirizzi

Torna su
RomaToday è in caricamento