Lunedì, 21 Giugno 2021
Civitavecchia

Articoli 110 nel mirino di Uil Fpl: "Perché non si assume chi ha partecipato ai concorsi pubblici?"

L'organizzazione sindacale è pronta a ricorrere alla Corte dei Conti sul documento di programmazione triennale del fabbisogno del personale 2012/2014-piano occupazionale 2012

Articoli 110 sì, personale esterno ma che ha vinto un regolare concorso pubblico no. A puntare il dito sulla scelta effettuata dall'amministrazione comunale è Uil Fpl, dopo aver preso atto del programma delle assunzioni 2012/2014 del Comune.

"Nel documento in questione - spiegano - si escludono di fatto con delle valutazioni di natura finanziaria, coloro che hanno superato una selezione pubblica, relativa alla procedura concorsuale di 14 posti vacanti: "Istruttore Amministrativo", mentre l'Amministrazione comunale di recente ha ricoperto due assunzioni ai sensi dell'articolo 110 del Testo Unico". Un controsenso secondo Uil Fpl, che non ci sta. E si chiede: "Perché sul problema di cassa si assumono due figure dirigenziali? Perché le assunzioni avvenute senza concorso nelle partecipate, devono penalizzare lavoratori e lavoratrici comunali e disoccupati, che hanno superato una selezione pubblica? Perché nel documento è riportato che, si ricorre alla mobilità interna sui posti vacanti di istruttore amministrativo e assistente sociale? Perché l’Amministrazione Comunale vuole penalizzare quei candidati esterni alla ricerca di un posto di lavoro e dipendenti interni che, non vedono riconosciuta la giusta professionalità?".

E minaccia di rivolgersi "alla Corte dei Conti sul documento di programmazione triennale de fabbisogno del personale".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Articoli 110 nel mirino di Uil Fpl: "Perché non si assume chi ha partecipato ai concorsi pubblici?"

RomaToday è in caricamento