Civitavecchia

Treno croceristi, l'assessore Francesco Lollobrigida replica ai pendolari

"La Regione Lazio non paga per l'effettuazione del treno, ma se ne è fatta solo promotrice presso l'azieda"

"Il treno crocieristi di cui all'articolo viene svolto da Trenitalia divisione passeggeri, a totale rischio di mercato, che ne decide orari e prezzi. La Regione Lazio non paga per l'effettuazione del treno, ma se ne è fatta solo promotrice presso l'azienda". Replica così l'assessore alla Mobilità e ai Trasporti Francesco Lollobrigida alle proteste dei pendolari su quel treno, quello dei croceristi, che viaggia vuoto e che loro vorrebbero prendere per recarsi a lavoro, anziché viaggiare ammassati sui convogli regionali.

"Qualunque beneficio seppure modesto contribuisce a ridurre l'affollamento sui treni regionali rimanenti. Purtroppo a causa della mancanza di materiale rotabile in capo a Trenitalia regionale Lazio non è attualmente possibile procedere col potenziamento del servizio regionale. Quello che era possibile fare è stato fatto, vedi l'istituzione sperimentale lo scorso anno del treno cosiddetto spazzola da Ladispoli a Roma, che al cambio orario è stato reso strutturale nell'offerta". 

L'Assessore inoltre assicura che con l'arrivo del nuovo materiale rotabile "potremo potenziare la direttrice e rendere più vivibile la percorrenza. Purtroppo l'urbanizzazione delle aree interessate non è corrisposta ad una adeguata predisposizione dei servizi. Sarebbe opportuno che anche le amministrazioni locali programmassero nuove possibilità edificatorie solo in presenza di garanzie per i servizi. Abbiamo chiesto a Trenitalia anche di implementare la controlleria per evitare i molti che viaggiano senza biglietto sui treni contribuendo ad aumentare i disagi dei pendolari".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Treno croceristi, l'assessore Francesco Lollobrigida replica ai pendolari

RomaToday è in caricamento