rotate-mobile
Lunedì, 23 Maggio 2022
Civitavecchia Civitavecchia

Illustrati ai dipendenti comunali gli obiettivi della nuova amministrazione

Il sindaco Pietro Tidei ha incontrato i dipendenti del Comune. Commentato anche il servizio mandato in onda da Striscia la Notizia sull'assenteismo

Nessuna vendetta, niente mobbing o trasferimenti punitivi per chi alle elezioni comunali ha preferito votare Moscherini anziché lui.
 

Sono le rassicurazioni che il sindaco di Civitavecchia Pietro Tidei ha dato ai dipendenti comunali durante l’incontro di ieri all’aula Pucci.
“Dobbiamo però ristabilire il merito”, ha detto il primo cittadino che ha colto l’occasione anche per parlare di quel servizio sull’assenteismo che Striscia la Notizia aveva trasmesso su canale 5. E di cui i dipendenti del Comune di Civitavecchia erano i protagonisti. “Con la precedente amministrazione si era costituito quell’andamento. Ma sono sicuro che la maggior parte dei dipendenti sono persone serie e grandi lavoratori. Proprio come quando ero io sindaco di Civitavecchia tanti anni fa. L’unica cosa che vi chiedo è il rispetto delle regole. Tutti dobbiamo rispettarle. Per il bene della città. motivo per cui – ha spiegato Tidei – come sapete ho rinunciato allo stipendio da parlamentare, dimettendomi dalla Camera. È necessario che ognuno di noi lavori sodo per risollevare la città”.


E il Sindaco ha anche illustrato i cambiamenti che vorrà apportare all’interno del comune. Riorganizzazione della pianta organica, modifiche alla macro e micro struttura comunale. Corsi di formazione e aggiornamento per il personale. Ma non è tutto. A giorni sarà inviata ai vari uffici del Comune, una circolare in cui si chiederà ai dipendenti di indicare delle doti specifiche. Motivo? Poterli riutilizzare “in altri settori, come ad esempio l’ufficio reperimento risorse finanziarie – ha spiegato Tidei – o l’ufficio tributi”. Ufficio quest’ultimo a cui, non si sa perché “non è sono state ancora versate le tasse di occupazione del suolo pubblico o che addirittura – ha aggiunto – non ha mai riscosso danaro per le tumulazioni. Tutti devono pagare le tasse”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Illustrati ai dipendenti comunali gli obiettivi della nuova amministrazione

RomaToday è in caricamento