Civitavecchia Marina di san nicola

Ladispoli: Salvato Nicola, il gabbiano reale

È stato trovato arenato sulla spiaggia di Marina San Nicola. Non riusciva più a prendere il volo. La causa: intossicazione.

È stato trovato sulla arenato sulla spiaggia Nicola. Il gabbiano reale che ribattezzato così proprio per il luogo dove è stato trovato. La spiaggia di Marina San Nicola. Insieme a lui, a fargli compagnia, con la speranza che riuscisse a riprendersi al più presto tantissimi bambini. A raccontare la storia su Facebook Simona: "Lo abbiamo trovato arenato sulla spiaggia di Marina San Nicola (quindi chiamato Nicola) ... non riusciva più a prendere il volo ... sembrava ferito invece era intossicato. Da sola non riuscivo a prenderlo - racconta sul social network - c'erano un sacco di bambini intorno, provava a mangiare il tonno ma poi lo vomitava. Giuro - aggiunge Simona - non avevo mai visto prima un gabbiano che vomita".

E immediatamente sono stati allertati i soccorsi per il piccolo ferito. "Ho chiamato in aiuto la mia collega Paola dell'Associazione Recupero Fauna che da Civitavecchia lo ha abilmente preso e portato a disintossicare. Quest'anno non so quanti ne ha salvati e quanti ancora ne ha a casa". Non potevano certo mancare i ringraziamenti ai piccoli eroi, i bambini che amorevolmente hanno tenuto compagnia a Nicola che ora pian piano dovrebbe riprendersi.

Subito scatta l'appello: "Diamo una mano all'Arf, nessuno paga questi volontari e nemmeno forniscono soldi per i medicinali. Tutto al loro cuore".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ladispoli: Salvato Nicola, il gabbiano reale

RomaToday è in caricamento