Venerdì, 25 Giugno 2021
Civitavecchia

Treni regionali: aumentano i costi per non licenziare

Rincari su Birg e abbonamento mensile dalla Regione Lazio. Indignati i pendolari

L’aumento del costo dei biglietti è legato alla volontà di non ridurre il servizio ed evitare di licenziare personale. Questa è stata la motivazione dalla Regione Lazio ai pendolari della tratta Civitavecchia - Roma. Infatti per quanto riguarda il trasporto pubblico locale, non si parla di spiccioli.

Se poi si pensa al modo in cui i passeggeri sono costretti a viaggiare, aumenta anche l’indignazione: 13 euro in più per quanto riguarda l’abbonamento mensile, quindi 91 anziché 78; 3 euro in più sui 9 del Birg, quindi l’importo diventa 12. Per quanto riguarda l’abbonamento annuale non ci sono variazioni.

Malgrado quindi la motivazione che sembra legittima da parte della Regione, tutto ciò non persuade i pendolari che continuano a viaggiare su treni che a loro ricordano “carri merci”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Treni regionali: aumentano i costi per non licenziare

RomaToday è in caricamento