Civitavecchia

Si rimanda l'immersione della Madonna nelle acque del porto storico

La cerimonia si è svolta comunque e ha partecipato entusiasta anche la governatrice del Lazio Renata Polverini

A causa delle cattive condizioni del mare di ieri, si è dovuta rimandare l’inabissamento della Madonna in memoria dei caduti in mare. Ma le onde non hanno impedito di simulare l’evento e comunque portare avanti la cerimonia, alla quale, ha partecipato anche Renata Polverini Presidente della Regione Lazio. “Mi piace pensare – ha dichiarato la governatrice – che la Madonna possa essere la protettrice, non solo di questa città e delle sue acque, ma di tutte le coste del Lazio. Con questa iniziativa rinnoviamo l’attenzione verso il mare, risorsa significativa del territorio laziale.” La statua raffigurante la Vergine Maria, è costruita in cemento armato ed è ricoperta di materiali resinosi a prova di corrosione del tempo sui fondali marini del porto storico. Misura due metri e mezzo di altezza e ha una base di ottanta centimetri per un peso complessivo di cinque tonnellate. Quest’opera è stata donata da un imprenditore locale che preferisce rimanere nell’anonimato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si rimanda l'immersione della Madonna nelle acque del porto storico

RomaToday è in caricamento