Civitavecchia Largo Marco Galli

Leal scende in piazza contro la direttiva europea sulla vivisezione

Raccolta firme in programma a Largo Galli e a San Gordiano per fermare la vivisezione su cani e gatti. Direttiva che tra le novità ha la possibilità di condurre esperimenti sui randagi

Leal scende in piazza contro la direttiva europea sulla vivisezione. È in programma infatti, per sabato e domenica la raccolta firme promossa dall'associazione contro la nuova scandalosa direttiva europea, che permetterà tra le varie novità di sperimentare su cani e gatti randagi.

La petizione (che i cittadini possono firmare a Largo Galli dalle 10 alle 20 giorno 15, e al parco di San Gordiano nell'ambito della manifestazione "maratona a sei zampe" dalle 9 giorno 16) serve per chiedere alla Commissione europea di riscrivere la legge.

Hanno già aderito personaggi della scienza e dello spettacolo come Moni Ovadia, Margherita Hack, Sveva Casati Modignani, Dacia Maraini. Durante la raccolta firme sarà anche spiegato nei dettagli le grandi novità introdotte dalla Direttiva, sarà distribuito il materiale informativo (il numero speciale della Voce dei senza Voce, l'opuscolo di Stefano Cagno sull'inutilità scientifica della vivisezione intitolato Oltre i cancelli dell'inferno, volantini, libri e adesivi

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Leal scende in piazza contro la direttiva europea sulla vivisezione

RomaToday è in caricamento