Domenica, 13 Giugno 2021
Civitavecchia

Presidio sanitario a Tvn, l'assessore Serpente convoca le parti

Chiamati all'appello le organizzazioni sindacali, il Comune, Enel e la ditta vincitrice dell'appalto per la gestione del pronto soccorso in centrale, la Sma

Il grido d'aiuto per rivendicare il loro diritto al lavoro è arrivato fino alle orecchie dell'assessore alle Politiche per il lavoro, Sergio Serpente. E così per risolvere il problema delle sei dipendenti della Crociata Blu Onlus in presidio davanti ai cancelli della centrale di Torrevaldaliga Nord è fissato per domani il tavolo convocato da Serpente, attorno al quale siederanno le organizzazioni sindacali, il Comune, Enel e la ditta che si è aggiudicata l'appalto per la gestione del presidio sanitario interno alla centrale Sma.

Società che, nell'ultimo incontro tra le parti aveva dato piena disponibilità ad assorbire le sei lavoratrici così da non far perdere loro un posto di lavoro conservato per anni. Una promessa che, però, non è stata mantenuta. E proprio il non mantenimento della promessa e quell'accordo disatteso, secondo Serpente, chiamerebbe in causa anche l'azienda di energia elettrica

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Presidio sanitario a Tvn, l'assessore Serpente convoca le parti

RomaToday è in caricamento